26/05/2005 | 5 MINUTI DI LETTURA

Jessica Alba: ‘Io sex symbol? Solo un modo per vendere i film’

Caschetto biondo, che stupisce un po’ tutti, una deliziosa maglietta a mezza manica a righe bianche e blu, gonna longuette blu. Jessica Alba entra nella saletta dell’Hotel Eden di Roma per presentare alla stampa “Sin City”, il film che traspone i fumetti di Frank Miller sul grande schermo, da lui diretto insieme al geniale Robert Rodriguez, in concorso all’appena trascorso festival di Cannes e nelle sale italiane dal prossimo 1 giugno, distribuito dalla Buena Vista International. Insieme a lei, nella pellicola, un cast stellare: Rosario Dawson, Benicio Del Toro, Clive Owen, Mickey Rourke e Bruce Willis.

Sono diventata bionda perché gli ultimi personaggi interpretati avevano questo colore di capelli – spiega la 24enne Jessica ai giornalisti stupiti – Bionda è Nancy in “Sin City”, è Sue Storn nei “Fantastic Four”. Poi li ho anche tagliati, perché mi ero stancata di averli lunghissimi. L’ha fatto un mio amico, che, tra l’altro, non è parrucchiere”. Debutto a 12 anni e già una grande carriera alle spalle. L’Alba è diventata un idolo con la serie tv “Dark Angel”, è da poco entrata nella lista delle 50 donne più belle del mondo stilata da People. “L'etichetta di sex symbol? Solo un modo per vendere i film. Per curare la mia bellezza gioco a golf, tennis, faccio immersioni e uso maschere nutrienti per la mia pelle”. In “Sin City” s’innamora del poliziotto Hartigan, Bruce Willis. "Quando ho saputo che avrei recitato al suo fianco mi sono dovuta dare un pizzicotto per sapere di non stare sognando – racconta Jessica - Da sempre un mio mito, ho scoperto sul set che è un autentico antidivo: disponibile e grande professionista. Tra una ripresa e l'altra, andava a suonare l'armonica nei bar di Austin".

Nel prossimo film “Fantastic Four”, diretto da Tim Story, in uscita l’8 luglio in Usa e il prossimo settembre in Italia, sarà Sue Storm: “Se in ‘Sin City’ la recitazione contava il 100%, a causa delle riprese digitali davanti a una schermo verde, in quest’ultimo è stata un quarto del tutto. Il resto sono effetti speciali non c'era l'obbligo di aderire in tutto e per tutto ai dialoghi e le storie del fumetto. Ma sono state entrambe esperienze che ho amato fare".
L’Alba è una star piena di progetti. Ha appena finito di girare le riprese di un’altra pellicola, “Into the blue” al fianco di Paul Weller. “Più che per il copione ho accettato di girarlo perchè mi offriva l'occasione di fare immersioni anche di cinque ore consecutive – spiega divertita- Di vincere la mia paura per gli squali da cui ero terrorizzata. Ogni giorno prima delle riprese, dicevo una sequela di 'Ave Maria' ed ha funzionato, visto che ho ancora tutti i miei arti". Di Rodriguez dice: “E’ un genio e una persona fantastica”. Di Quentin Tarantino, special guest director in “Sin City”: “Vorrei fare un film con lui”. Riguardo alle questioni di cuore, ammette: “Ho al mio fianco una persona meravigliosa, che ha un grande senso per me e per la mia vita. E’ come se l’avessi aspettata per sempre”. I roumors hollywoodiani dicono che il fortunato sia Cash Warren, 25enne executive assistant per una delle case di produzione coinvolte nel film “Fatastic Four”. Chissà…

LA BELLISSIMA JESSICA ALBA A ROMA

LE IMMAGINI DI SCENA DI 'SIN CITY'

© 2005 GossipNews - Foto: M.Bruni
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!