06/09/2004 | 3 MINUTI DI LETTURA

John Elkann e Lavinia Borromeo: la favola è iniziata!

Sabato pomeriggio si è celebrato uno dei matrimoni più attesi dell'anno, quello tra John Elkann, giovane vicepresidente del Gruppo Fiat, e la contessina Lavinia Borromeo, discendete del prestigioso casato lombardo.

La cerimonia è avvenuta nella Cappella Bianca dell'Isola Madre sul Lago Maggiore di proprietà della famiglia della sposa. Ad officiare la messa Padre Biagio Pizzi e Don Giuseppe Volpati. La chiesa era addobbata da splendidi fiori bianchi e gialli e solo i familiari e gli amici più stretti tra le settecento persone invitate al riceveminto hanno potuto partecipare alla funzione. Tra gli ospiti illustri il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, Cesare Romiti, la famiglia Savoia e Luca Cordero di Montezemolo.
Il vestito della sposa, bianco avorio e completato da uno splendito velo di antica fattura appartenete da anni alla famiglia Borromeo, è stato disegnato da Valentino che ha firmato anche l'abito della damigelle Beatrice e Matilde - sorelle della sposa - e quello della testimone Isabella Borromeo anch'essa sorella della dolce Lavina. A sfoggiare le creazioni del famoso stilista italiano anche la Marchesa Brandolini, Jacaranda Falck e Martina Mondadori. Un matrimonio all'insegna dell'eleganza, quindi, che, a prescindere da i rumors che l'hanno preceduto, è stato caratterizzato dalla tradizione rispettando la sobrietà e la discrezione proprie dei due giovani sposi.

Una curiosità: si mormora che il Principe Giovannelli abbia attinto alla tanto chiacchierata lista di nozze fatta alla Rinascente. Il nobile avrebbe regalato a John e a Lavinia un indispensabile frullatore... Non sarà troppo?

Foto: su gentile concessione di ©LaPresse
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!