06/06/2006 | 2 MINUTI DI LETTURA

Julia Stiles: dal ballo all’horror

Nel 1976 “Il presagio” prodotto dalla 20th Century Fox, diretto da Richard Donner e interpretato da Gregory Peck e Lee Remick fu un successo di genere. Terrore e orrore per un film che portava sullo schermo la profezia della nascita dell’Anticristo.

A distanza di trent’anni ritorna sullo schermo il remake della famosa pellicola, sempre firmata Fox. “Omen - Il Presagio”, diretto da John Moore, ha un cast di primo piano con Julia Stiles, nota al grande pubblico per la sua partecipazione a pellicole di successo come “The Bourne Identity”, “Save the Last Dance” e “10 cose che odio di te”, Liev Schreiber, Mia Farrow, David Thewlis, Nikki Amuka-Bird, Reggie Austin. L’uscita mondiale è per stasera, 6-6-6, perché i tre sei sono il simbolo del diavolo, il ‘marchio della Bestia’, come scrive La Bibbia, in questa diabolica idea dei produttori, che creano così l’atmosfera horror giusta per un film così terrificante.

L’idea di partecipare a “Omen – Ii Presagio” mi spaventava molto – racconta la Stiles - Ma sapevo anche che c’era qualcosa nella visione di John Moore del film e dei personaggi che mi aveva conquistato”. E chissà se questo qualcosa conquisterà gli appassionati del genere, che sui remake in genere hanno sempre da ridire, anche se questo ha davvero un qualcosa di speciale… Profezie a parte.

SPECIALE 'OMEN-IL PRESAGIO'

Foto: Ufficio stampa
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!