05/06/2006 | 2 MINUTI DI LETTURA

La musica del Mondiale è firmata Ronaldinho

E’ l’uomo più atteso di Germania 2006, ma lui si propone anche come cantante della manifestazione.
Ronaldinho Gaucho è indiscutibilmente la stella dei Mondiali giunti al nastro di partenza, l’uomo che tutti aspettano, il giocatore in grado di accendere la luce con le sue giocate, con le sue magie. E’ da tutti indicato come il crack della manifestazione, tanto che gli allenamenti e le partite del Brasile sono prese d’assalto dai tifosi, ansiosi di godersi le sue invenzioni.

Il fantasista del Barcellona, però, non si accontenta di sorprendere con i piedi, ha tutta l’intenzione di farlo anche con le mani. No, non si tratta di mostrare abilità di maradoniana memoria (indimenticabile il suo discusso goal di mano all’Inghilterra nei mondiali dell’86), quanto piuttosto esprimere i ritmi brasiliani attraverso le percussioni, di cui Ronaldinho è un vero appassionato.

Il Pallone d’Oro ha inciso un cd con il suo gruppo, i TriSamba in cui la nazionale verdeoro ha mostrato tutte le sue doti canore e musicali nel brano “Sambagoal”. Così,se dovesse andare male con il calcio, e lo dubitiamo, c’è sempre una carriera come cantante da far fruttare. E chissà che non lo si veda ospite al prossimo Sanremo

TUTTO SU RONALDINHO

Foto: dalla rete
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!