14/3/2014 | 3 MINUTI DI LETTURA

Laura Bartolozzi: 'Per Fiorello campagna d'odio ingiustificata e un po' vigliacca. E' solo una persona'

  • La figlia del pensionato 73enne investito dallo showman lo difende dagli attacchi della Rete

E' proprio lei a prendere le sue parti, a difenderlo dagli attacchi. Laura Bartolozzi, la figlia del pensionato 73enne, Mario, investito da Rosario Fiorello con la sua Vespa lo scorso lunedì 3 marzo, mentre stava attraversando via della Camilluccia sulle strisce pedonali (per leggere l'articolo clicca qui)http://www.gossip.it/news/fiorello_insanguinato_in_barella_news.html?ID=1394451500, sulle pagine di Grazia ha parlato dello showman e di alcune parole su di lui che proprio non le sono piaciute. "Trovo francamente eccessiva e anche un po’ vigliacca la campagna d’odio che si è scatenata in questi giorni su internet e su Twitter contro Fiorello - ha spiegato al giornale - Forse perché si tratta di una persona nota e da uno come lui ci si aspetta sempre che veicoli un’immagine positiva di sé. Ma ci si dimentica che è soprattutto una persona".

Laura Bartolozzi difende Fiorello dagli attacchi subiti dopo aver investito suo padre Mario

Laura è rimasta sconvolta dall'accaduto: "Sicuramente dentro di me c’è tanta rabbia per quello che è accaduto. Mio padre è stato investito mentre aveva finito di attraversare le strisce pedonali. Con un piede era già sul marciapiede. E questo, purtroppo, accade ogni giorno a Roma. In quelle stesse ore abbiamo saputo che altri tre pensionati sono stati investiti e di loro non se ne è occupato nessuno. Oggi papà fa ancora fatica a parlare ed è immobilizzato a letto. Se la sta vedendo davvero male… So bene che di noi ci si interessa perché è coinvolta una persona nota".

Lo showman, secondo la donna, è stato vittima di una campagna d'odio ingiustificata

E' chiaro che Fiorello ha sbagliato. Ma il suo comportamento, dopo l'incidente, è stato esemplare. "Devo dire che ho molto apprezzato la sua telefonata il giorno dopo l’incidente - ha sottolineato Laura - E mi sorprende che abbia fatto tanto scalpore. Probabilmente, mi dico, è perché in questo Paese ogni forma di civiltà viene vissuta come qualcosa di straordinario, di fuori dal comune". Immancabile una considerazione sul tweet di Marco Baldini, “Che fortuna essere investiti da Fiorello”, poi cancellato dal social, per cui la storica spalla di Rosario è stato criticato: "Certi messaggi si commentano da soli. A chi si è espresso in questo modo faccio solo un vivo augurio di non avere mai la “fortuna” che ha avuto mio padre".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!