26/5/2016 | 4 MINUTI DI LETTURA

Laura Pausini, Paolo Carta la fa bella: 'Se mi guarda in un certo modo, mi sento fighissima'. E' l’unico uomo che non mi ha mai detto 'dovresti dimagrire''.

  • Paolo Carta se la guarda in un certo modo, fa sentire 'fighissima' Laura Pausini

Laura Pausini, in cover su Grazia nel numero da oggi, giovedì 26 maggio, in edicola, si racconta. Parla dei suoi uomini passati, svela il suo amore per Paolo Carta, il compagno da cui ha avuto la piccola Paola. Il musicista riesce a farla sentire 'fighissima'. 
A volte la 42enne non si sente abbastanza bella. "Dipende da come mi sveglio. Se lo faccio, e Paolo mi guarda in un certo modo, allora mi sento fighissima", spiega al settimanale.

Laura Pausini a Grazia confessa: 'Paolo Carta mi fa sentire fighissima'

Paolo Carta la fa bella e la fa sentire 'fighissima', Laura Pausini lo adora. Il primo di cui si è innamorata? "A 12 anni, di Marco. Ma sono stata mollata perché non l’ho baciato con la lingua. Quindi, al secondo gliel’ho subito data la lingua, pensando: “Così non mi lascerà”. Sono sempre stata innamorata. Ho passato poco tempo da sola, e quando lo ero mi imponevo di rinnamorarmi. Poi è arrivato Paolo, che è l’apoteosi di quello che mi ero ripromessa di non fare: non starò mai con un romano, non starò mai con una persona che ha già dei figli, non starò mai con una persona che ha già avuto un matrimonio, non starò mai con un musicista". Invece Paolo Carta è diventato un punto fermo della sua esistenza. Nel raccontare come è iniziata, Laura Pausini dice: "Lavoravamo insieme e non l’avevo mai neanche guardato. Era il nuovo del gruppo, tutti gli altri erano con me da vari tour, lui era appena arrivato, non avevo confidenza. E poi ero molto incazzata, delusa. Venivo da una storia che era finita. Ma Paolo un giorno mi ha guardato negli occhi e mi ha detto: “Io ti amo”. A quel punto, ho fatto tutto io. Sai, quando sono innamorata si vede: devo toccare continuamente. Io tocco tutti, abbraccio, faccio carezze, chi mi piace lo bacio, non ho mai avuto molti problemi".

Uno scatto social della cantante 42enne e il compagno

Laura Pausini grazie a Paolo Carta si sente fighissima. Anche quando era incinta, 30 chili in più, è stato lo stesso. "A Paolo piacevo lo stesso - rivela la cantante - Lui è l’unico uomo con cui sono stata, che passando da 59 a 80 chili, non mi ha mai detto neanche una volta “dovresti dimagrire”. E quindi è un uomo da sposare". Sulle possibili nozze, aggiunge: "Me l’ha chiesto tre anni fa, e dopo poche settimane ho scoperto di essere incinta. Così ci siamo detti: “Aspettiamo che Paola sia un po’ più grande, per far sì che se lo ricordi non solo dalle fotografie”. Siamo insieme da 11 anni, e aspettare ancora un po’ non cambia niente".
Popstar di successo, Laura Pausini rimane con i piedi per terra, grazie anche ai genitori, che le sono sempre rimasti accanto. Sul suo tipo di uomo ideale, chiarisce: "Fisicamente lo vorrei identico al mio fidanzato. Stamattina s’è svegliato, l’ho guardato e mi sono detta: wow, ho davvero paura che qualcuno me lo guardi. In genere mi piacciono mori, coi capelli non cortissimi, e la faccia non perfetta. Tra i famosi mi piace Mark Ruffalo. Per me gli uomini devono avere la faccia da buoni, però devono essere dei gran maiali. E' la verità: purtroppo se sono nata in Romagna non è colpa mia! L’uomo mi piace col pelo, se si depila non posso accettarlo. E non sono mai stata con un uomo molto magro, non riuscirei a stare nel letto".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!