12/12/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Lea Michele: “Mi sentivo la ragazza più fortunata del mondo”

Lea Michele all'Ellen DeGeneres Show
Lea Michele si è aperta con sincerità e commozione sulla poltrona dell’Ellen DeGeneres Show. La star di “Glee”, che quest’anno è stata segnata dalla morte del fidanzato e coprotagonista nel telefilm Cory Monteith, ha raccontato alla divertente conduttrice di quando il 31enne (scomparso a Vancouver lo scorso luglio per un’overdose di eroina e alcol) ha rivelato della loro relazione proprio in tv.

“È uno dei miei ricordi preferiti. Mi ricordo quando è tornato a casa quella sera, ha preso un grosso respiro e ha detto ‘Ho parlato di te da Ellen oggi’”, ha raccontato la cantante e attrice, “Ero così contenta. Lui era una persona così discreta e ho letteralmente vissuto ogni giorno della mia vita sentendomi come la ragazza più fortunata del mondo intero”. Ma Lea sta ancora lottando col dolore della perdita: “Sento di star ancora cercando di capire tutto questo. Sono passati solo pochi mesi ma mia madre ha sperimentato molte perdite della sua vita e mi ha detto che ad un certo punto ti senti rafforzata dal lutto”. La Michele, anche dopo il tragico avvenimento, non ha voluto lasciare il lavoro, riprendendo dopo poco le riprese della serie tv che l’ha resa famosa e rilasciando in questi giorni il primo singolo del suo album di debutto, “Cannonball”, in cui compare anche una canzone dedicata a Cory.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!