7/2/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Leo DiCaprio: 'Non mi sono mai drogato'

Leonardo DiCaprio
Leonardo DiCaprio perla rara ad Hollywood: nonostante sia un ex bambino prodigio, conobbe il successo internazionale grazie alla sua partecipazione al telefilm cult degli Anni 80 "Genitori in blue jeans", la fama e la popolarità non lo hanno mai travolto e, a differenza di molti suoi colleghi, non si è lasciato risucchiare dal mondo dello spettacolo, cadendo nell'abuso di sostanze stupefacenti.

Kevin Connolly, grande amico di Leo, lo ha definito un tipo "dolorosamente normale". Parole contenute nel profilo dell'attore che il Los Angeles Times gli ha dedicato. Interprete sul grande schermo di Jordan Beltrof, truffatore cocainomane in "Wolf of Wall Street", ruolo che potrebbe fargli vincere l'Oscar come migliore attore protagonista, la star hollywoodiana ha rivelato di non aver mai ceduto alla tentazione di drogarsi: "Mai! Vedevo quelle cose quando avevo 3 o 4 anni - ha raccontato - Quindi per me Hollywood è stata una passeggiata. Andavo alle feste e la roba c'era e, sì, la tentazione pure. Hollywood è un posto molto pericoloso, in cui gli artisti arrivano e vogliono sentire di farne parte. Essere un attore ed essere oggetto di critiche quando sei giovane ti rende molto vulnerabile". DiCaprio però non si è fatto travolgere. Una roccia che è sopravvissuta anche all'enorme successo di "Titanic" e, senza adagiarsi sugli allori, ha saputo costruirsi una carriera di tutto rispetto. Oggi, alla soglia dei 40 anni, ha alle spalle un'esperienza ultraventennale nel mondo dello showbiz, portata avanti con costanza e determinazione, senza bruciarsi mai.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!