24/10/2019 | 4 MINUTI DI LETTURA

Leo Gassmann a Sanremo Giovani: dopo X Factor il figlio di Alessandro ci riprova con la musica, la sua passione più grande

  • Non vuole smettere di inseguire il suo sogno: desidera fare il cantante
  • Lo scorso anno fuori dal talent show di Sky a un passo dalla finale

Leo Gassmann va a Sanremo Giovani. Dopo X Factor 12 il figlio di Alessandro Gassmann ci riprova con la musica, la sua più grande passione. Il 21enne continua a inseguire il suo sogno: desidera fare il cantante.

Leo Gassmann a Sanremo Giovani: dopo X Factor il figlio di Alessandro ci riprova

Leo Gassmann ha superato la prima selezione per Sanremo Giovani. E’ tra i 65 artisti che sperano di conquistare il palco dell’Ariston: la strada è ancora lunga, ma il ragazzo non si arrende e sul social in molti fanno il tifo per lui, anche la migliore amica di Aurora Ramazzotti, Sara Daniele, figlia di Pino Daniele.

Il 21enne non vuole smettere di inseguire il suo sogno: desidera fare il cantante

Leo Gassmann insieme agli altri prescelti ora dovrà passare le audizioni: solo in venti arriveranno alle ‘semifinali’ in onda in diretta il sabato pomeriggio all’interno di Italia Sì!, trasmissione condotta da Marco Liorni. Nelle quattro puntate del 16, 23, 30 novembre e del 7 dicembre si decideranno i dieci finalisti di Sanremo Giovani.

Poi, il 19 dicembre i ‘top ten’ si giocheranno, sempre in diretta tv, in prima serata, il pass per l’Ariston: solo cinque di loro, insieme ai due vincitori di Area Sanremo e  al vincitore della passata edizione di Sanremo Young, potranno far pare della categoria “Nuove Proposte” di Sanremo 2020. Il ragazzo ci crede, è ottimista. Nelle sue IG Stories ringrazia chi gli è accanto. Una settimana fa scriveva: “Ci siamo quasi”. Era trepidante: voleva sapere se la sua “Vai bene così”, questo il titolo della canzone presentata, avesse fatto centro. Ora si prepara a percorrere nuovamente la strada per raggiungere l’obiettivo.

Il ragazzo lo scorso anno è uscita da X Factor 12 a un passo dalla finale

Lo scorso anno a X Factor era uscito a un passo dalla finale. “Non so se entrerò mai nella storia o se la mia voce servirà a qualcuno, ma cerco sempre di fare questo lavoro in buona fede e di stare dalla parte dei più deboli perché sono loro quelli che hanno più bisogno di aiuto oggi”, aveva spiegato il ragazzo a Vanity Fair.

Sugli haters che sul social gli avevano dato addosso etichettandolo come ‘raccomandato’ Leo Gassmann aveva detto. “I pregiudizi devono essere accettati perché è nella natura dell’uomo criticare, ma sono sentimenti che accolgo nel mio cuore e cerco di curare. Se mi danno odio io restituisco amore. Non canto solo per quelle persone che mi apprezzano ma, soprattutto, per quelle che mi disprezzano perché se provano odio verso di me senza neanche conoscermi è perché gli è mancato qualcosa nella vita. Dobbiamo cercare di aiutarli e volergli bene”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!