23/9/2021 | 4 MINUTI DI LETTURA

Linda Evangelista shock: 'Sfigurata cinque anni fa, vivo reclusa’

  • La supermodel anni ’90 racconta dell’intervento estetico che le ha distrutto la vita
  • Sostiene che la criolipolisi ha avuto l’effetto opposto a quello desiderato
  • Non si fa vedere in pubblico da molti anni per questo motivo, ora ha fatto causa a un’azienda

E’ un racconto davvero scioccante quello di Linda Evangelista, la supermodel americana di origini italiane che negli anni ’90 ha conosciuto un successo planetario al pari di quello di Naomi Campbell e Claudia Schiffer. Via social, dopo una lunghissima assenza dalle scene, la 56enne ha fatto sapere di essersi ritirata a vita privata perché sfigurata cinque anni fa da una procedura estetica. Fa il nome del ‘CoolSculpting’. Si tratta di un intervento conosciuto in Italia come criolipolisi, considerata un’alternativa non chirurgica alla liposuzione.

Linda Evangelista, 56 anni, ha rivelato di essere stata 'sfigurata permanentemente' da una procedura chirurgica 5 anni fa. Per questo non si vede più in pubblico e vive da reclusa
Linda Evangelista, 56 anni, ha rivelato di essere stata 'sfigurata permanentemente' da una procedura estetica 5 anni fa. Per questo non si vede più in pubblico e vive da reclusa

Su Instagram facendo riferimento ad una causa legale appena intentata, Linda ha scritto: “Oggi ho fatto un grande passo avanti nel cercare di rimediare ad un danno subito cinque anni fa, che ho tenuto solo per me stessa”. “Ai miei follower che si sono chiesti come mai io abbia smesso di lavorare mentre le mie colleghe continuavano a mietere successi, la ragione è che sono stata brutalmente sfigurata da CoolSculpting di Zeltiq (azienda statunitense, ndr), che ha portato ad un risultato opposto a quello che prometteva. Ha aumentato e non diminuito le mie cellule di grasso, deformandomi in maniera definita nonostante due seguenti e dolorose operazioni per cercare di porre rimedio. Come hanno scritto i media, sono oggi irriconoscibile, ha aggiunto.

Negli ultimi cinque anni le immagini di se stessa che Linda ha condiviso sul social si contano sulle dita di una mano e si tratta sempre e solamente di foto che la ritraggono in viso e solo in modo parziale: ha un senso di vergogna per un corpo che non riesce a riconoscere
Negli ultimi cinque anni le immagini di se stessa che Linda ha condiviso sul social si contano sulle dita di una mano e si tratta sempre e solamente di foto che la ritraggono in viso e solo in modo parziale: ha un senso di vergogna per un corpo che non riesce a riconoscere
Una delle ultime apparizioni pubbliche di Linda, nel 2014 a Milano: di lì a poco la sua vita sarebbe cambiata per sempre
Una delle ultime apparizioni pubbliche di Linda, nel 2014 a Milano: di lì a poco la sua vita sarebbe cambiata per sempre

Stando a quanto racconta la Evangelista, la procedura (nota anche come contouring) le avrebbe portato un serio effetto collaterale, anche se raro. Si tratta della Iperplasia Adiposa Paradossa. “Ho sviluppato l’Iperplasia Adiposa Paradossa, non ero stata informata di questo rischio prima delle procedure. Questo non ha solo distrutto la qualità della mia vita, mi ha portato ad una profonda depressione e tristezza. Sono diventata una reclusa. Con questa causa voglio fare un passo avanti verso il superamento del senso di colpa e dell’imbarazzo. Sono davvero stanca di vivere in questo modo. Vorrei poter uscire di casa a testa alta anche se non sembro più me stessa”, ha concluso.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!