8/3/2018 | 5 MINUTI DI LETTURA

Lorenzo Crespi, lo sfogo: ‘Io morirò presto e vi chiedo di sputare in faccia a tutti quelli che minimamente in tv diranno che mi volevano bene, che mi hanno aiutato’

  • Denuncia che nessuno lo aiuta, il duro sfogo di Lorenzo Crespi: ‘Morirò presto’
  • ‘Devo dare via il cane, non so neanche come comprare il cibo questa è la realtà’
  • ‘Testa congelata corpo quasi paralizzato dalle nottate totali all’agghiaccio’

Lorenzo Crespi affida al social il suo durissimo sfogo. “Io morirò presto, dice ai follower. L’attore chiede aiuto, non è la prima volta che denuncia le difficili condizioni di vita. Chiede al popolo del web di “sputare in faccia a chi in tv dirà che mi voleva bene”.

Lorenzo Crespi sul social denuncia le difficili condizioni in cui vive. 'Io morirò presto', dice nel duro sfogo

Parole forti quelle di Lorenzo Crespi, che solo una settimana fa pubblicata foto dell’Isola dei Famosi e commentava sul reality. Il suo sfogo è contro un mondo, quello dello showbiz, che si è dimenticato di lui, senza soldi, senza luce, senza gas, costretto a vivere al freddo. Non ha neppure il denaro per comprare il cibo per lui e il suo cane, così racconta.

VIDEO

“Completamente truffato da una società che lavora per produzioni Rai. Totale emarginazione, abbandono, maltrattamenti.. Ti fanno vivere in condizioni pietose, da giorni senza luce, senza gas, una malattia ai polmoni, totalmente congelato, abbandonato da tutti.. Ultimo la D’Urso, tutti sanno come sto vivendo.. ma se non possono usarmi..non possono aiutarmi…”, spiega Lorenzo Crespi nel lungo post. Lo sfogo è accorato.

“Io morirò presto - continua l’artista - e vi chiedo di sputare in faccia a tutti quelli che minimamente in tv diranno che mi volevano bene, che mi hanno aiutato, devo dare via il cane perché non so neanche come comprare il cibo questa è la realtà che vi nascondono tutti, 4 anni in un’associazione a spaccarmi la schiena non mi hanno neanche garantito per prendere in affitto una casa…”.

L'attore 46enne difende Barbara D'Urso, dopo che i media hanno considerato il suo post come un attacco alle tv in genere e alla conduttrice

“Io morirò presto. Lorenzo Crespi ne è certo. “In quest’istante mi trovo così..testa congelata corpo quasi paralizzato dalle nottate totali all’agghiaccio.. L’unico essere umano che è intervenuto e che sta cercando di aiutarmi in tutti modi anche a farmi tornare a casa.. Perché io non posso farlo mi hanno tolto tutto, vi sembrerà strano..ma si chiama..Roberto Fiore.. E allora li capisci come stanno forse veramente le cose”, conclude nel suo sfogo.

Il 46enne poi, sempre via social, sottolinea di non aver voluto attaccare Barbara D’Urso, come sottolineano invece alcuni media che hanno messo in evidenza il suo post. “Nel mio tweet c’è scritto “Ultimo e la D’Urso sanno come sto vivendo“, non c’è scritto “ultima la D’Urso”, state massacrando Barbara D’Urso una persona che voglio bene per nulla. Non è colpa sua, potrei andare in studio tutti i giorni… Ma sono in questa situazione e non vivo a Milano. Barbara più che ospitarmi cosa può fare? Non è mia moglie, mia madre, non è la mia assistente sociale, mi può ospitare in uno studio non mi può prendere una casa luce gas acqua, Ve la prendete sempre con le persone sbagliate. Paura di quei criminali dittatori comunisti in Rai, vero?”, scrive.

Oggi, 8 marzo, fa sapere: “Altra nottata al gelo, Siti, giornali, chiacchierano tutti ma qui non è venuto nessuno... Non riesco a lavarmi da 5 giorni, è questa la vergogna vera... Ancora grazie per la vostra vicinanza... e un augurio speciale a tutte le donne del mondo”.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!