19/6/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Luca Argentero ammette che la sua bellezza è stata fondamentale per la sua carriera da attore: 'E’ il 90% del motivo per cui mi hanno fatto fare questo lavoro’

  • Il 41enne lo ha detto durante un’intervista nel programma radio ‘I Lunatici’
  • Luca ha anche rivelato che da bambino sognava di fare il calciatore

Luca Argentero ha ammesso che il suo aspetto fisico ha giocato un ruolo fondamentale nella sua carriera di attore. Il bel 41enne ha spiegato che senza la bellezza non sarebbe mai stato ingaggiato per fare il protagonista delle commedie romantiche che hanno lanciato la sua carriera.

Luca Argentero
Luca Argentero

Parlando del proprio aspetto esteriore nel programma radiofonico ‘I Lunatici’, il sex symbol torinese ha detto: “Non so come funzioni nelle dinamiche femminili, nel mio caso è stato il 90% del motivo per cui mi hanno fatto fare questo lavoro, almeno all'inizio. E' un ragionamento banale, almeno all'inizio ho fatto tante commedie romantiche, il protagonista di una commedia romantica per definizione deve fare innamorare la protagonista del film e di conseguenza le spettatrici che guardano quel film dentro il cinema o sul divano di casa”.

“Poi sono stati disegnati anche dei personaggi meno belli fisicamente e affascinanti sotto altre forme, ma di base il bell'aspetto è una caratteristica fondante della commedia romantica”, ha aggiunto.

Argentero ha infine raccontato che da piccolo il suo sogno era quello di diventare un calciatore: “Sognavo una carriera da sportivo, anche se a giocare a calcio sono una pippa. Sono un appassionato sciatore, un alpinista e un pessimo tennista. La mia carriera è naufragata alle primissime battute. Ricordo quando il mio maestro di tennis mi disse che era meglio, per me iscrivermi all'università. Sono fortunato, faccio il lavoro che amo, la mia vita è molto meglio di come la sognavo da bambino”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!