10/9/2020 | 3 MINUTI DI LETTURA

Mara Venier rivela: 'Mio marito aveva maggiordomi, camerieri, autisti e guardie del corpo. E’ un uomo impegnativo’

  • La conduttrice ha ‘fatto pulizia’: ‘Gli organizzo la vita in tutto e per tutto’
  • La bionda 69enne confessa anche dell’unica crisi avuta con Nicola Carraro, 78 anni

Mara Venier parla del grande amore che la lega a Nicola Carraro, a cui è legata da due decenni. A Oggi rivela: “E’ un uomo impegnativo. Mio marito aveva maggiordomi, camerieri, autisti e guardie del corpo”. La bionda conduttrice 69enne ha fatto “una grande pulizia”. Ora è lei che si occupa interamente dell’imprenditore 78enne e della casa.

Mara Venier rivela: 'Mio marito aveva maggiordomi, camerieri, autisti e guardie del corpo'
Mara Venier rivela: 'Mio marito aveva maggiordomi, camerieri, autisti e guardie del corpo'

“E’ un uomo impegnativo: io ho fatto una gran pulizia intorno a lui, che era abituato ad avere maggiordomi, camerierI, autisti e guardie del corpo. Ce sto solo io! Questo vuol dire che alla fine tutto ricade su di me, gli organizzo la vita in tutto e per tutto”, svela Mara Venier.

Noi siamo grandi amici, oltre che una coppia: la grande libertà che abbiamo, la consapevolezza dell’amore che proviamo ci consente di lasciarci grandi spazi reciproci - sottolinea la presentatrice sempre a proposito di Carraro - A me piace fare 'Domenica In’, a lui piace andare a giocare a golf a Santo Domingo, Covid permettendo”.

Il loro legame è saldissimo, ma una crisi in passato c’è stata. ‘Zia’ Mara confessa: “Nell’estate del 2011 passammo delle vacanze complicate, non eravamo stati bene insieme: io mi volevo divertire, lui voleva stare in casa tranquillo. Tornammo dalla Sardegna molto distanti. Lui andò a Milano e io a Roma, decisa a lasciarlo. Avevo avuto un anno difficile, Lamberto Sposini con cui conducevo ‘La vita in diretta’ ad aprile era stato male, io ero molto provata e avvilita. Dovevo iniziare la nuova edizione con Marco Liorni e Nicola doveva fare dei controlli al San Raffaele…”.

E’ bastato un istante per tornare sui suoi passi: “Mi chiamò un amico di mio marito e mi disse che doveva essere operato alla carotide perché aveva una occlusione al 90 per cento ed era in serio pericolo di vita. Ho mollato tutto per raggiungerlo. Da quel momento non ci sono mai più state crisi fra di noi. Anche se, come è normale che sia, ci discuto spesso e volentieri”.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!