9/10/2017 | 5 MINUTI DI LETTURA

Marco Predolin a 'Domenica Live': 'Fiero di essere il classico uomo italiano'. Confronto acceso da Barbara D'Urso, ma il conduttore chiede scusa: 'Non ho criticato l'omosessuale, rispetto ogni forma di amore'

  • E' il classico uomo italiano, a 'Domenica Live Marco Predolin si infiamma
  • In ginocchio dice: 'Nessuna difficoltà nel chiedere scusa se ho offeso i gay'

Marco Predolin, dopo essere stato squalificato dal GF Vip 2 per aver bestemmiato nella Casa, a Domenica Live, ospite di Barbara D'Urso, ha un confronto infuocato con la conduttrice e gli altri ospiti in studio. Il conduttore 66enne si difende da chi l'accusa di essere 'omofobo'. E' fiero di essere, come dice lui, "il classico uomo italiano".

Marco Predolin a 'Domenica Live' si confronta con Eva Grimaldi

A Domenica Live Marco Predolin è accerchiato. Con Barbara D'Urso ci sono pure Alessandro Cecchi Paone, Eva Grimaldi, Patrizia Rossetti, Riccardo Signoretti, Ramona Dell'Abate, Paolo Brosio e il marito di Carmen Di Pietro, Giuseppe Iannoni. "Mi spiace che Predolin sia rimasto negli anni '80. L'Italia è cambiata e migliorata. Sei rimasto indietro di trent'anni. Dici cose inammissibili in un paese civile e perbene. Non sei in grado di far veicolare messaggi altrimenti tutto il lavoro che abbiamo fatto è stato inutile", commenta Cecchi Paone. Ma l'ex gieffino replica: è orgoglioso di essere il classico uomo italiano.

Si dice orgoglioso di essere 'il classico uomo italiano'

"Ho detto che due uomini che si baciano mi fanno ridere, non mi fanno schifo. Da quando sono bambino, sento le persone dire queste cose e fanno ridere. Ho già chiesto scusa in tutti i modi", sottolinea Marco Predolin a Domenica Live. "Ti darebbero fastidio due donne che si baciano? Tu sei il classico uomo che...", gli fa intendere Eva Grimaldi. Il conduttore esplode: "Sì, sono il classico uomo e sono fiero di essere il classico uomo! Per me non è un'offesa. Sono il classico uomo italiano! W l'uomo italiano! Devo essere crocifisso perché uomo? Perché state strumentalizzando? Avete la coda di paglia!".

Ribadisce di non aver pronunciato frasi omofobe nella Casa del 'GF Vip 2'

Poi si calma e chiede scusa. Marco Predolin a Domenica Live vuole far capire a tutte che le sue frasi non sono omofobe: "Io rispetto ogni forma di amore. Io, davanti a chi vuole rappresentare l'amore con il turbante in testa e sculettando, rido. Non ho criticato l'omosessuale, ho solo criticato Malgioglio che si mette in vista". Poi in ginocchio chiarisce ancora: "Non ho nessuna difficoltà nel chiedere scusa se ho offeso i gay".

Predolin si inginocchia in studio mentre chiede scusa ai gay per le frasi omofobe

L'ex gieffino vip torna anche sulla bestemmia: "Non conoscevo assolutamente il significato della parola "mannaggia". Quando me l'hanno spiegato, ne sono rimasto molto colpito e ho fatto mea culpa". Le polemiche hanno creato un po' di caos in famiglia.

E a fine intervento abbraccia Alessandro Cecchi Paone

"La mia famiglia e le mie figlie hanno ricevuto minacce di morte", ammette Predolin, che sta cercando di venirne fuori al meglio. Prima di uscire dallo studio d'obbligo anche le scuse a Iannoni per la palpatina alla Di Pietro durante una delle prove al GF Vip 2.

VIDEO

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!