2/8/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Maria De Filippi e la tv: 'E’ arrivata la paura di non avere più successo. Ho paura di quando finirà e spero in quel momento di essere stabile sulle mie gambe’

  • Prima aveva il terrore di essere in onda davanti la telecamera, ora è cambiato tutto
  • ‘Non avevo mai pensato di finire in tv, inizialmente è stato traumatico’

Maria De Filippi, regina indiscussa della tv, a inizio carriera aveva paura di stare davanti la telecamera, ora non più: ha paura di quando il successo finirà. Lo svela a Oggi.

Maria De Filippi ha paura di quando il suo successo in tv finirà

“Non avevo mai pensato di finire davanti a una telecamera. Inizialmente è stato traumatico, per questo ero così impostata”, racconta la conduttrice 57enne, moglie di Maurizio Costanzo, al settimanale. E aggiunge. “Avevo la consapevolezza di essere lontana da quello che poteva essere il panorama televisivo. Sapevo perfettamente che non sarei mai finita in tv se non ci fosse stato Maurizio. Sentivo la responsabilità di dover fare bene”.

Questo terrore non c’è più. Maria De Filippi spiega: “Quella paura lì non c’è più, ma c’è quella del successo. Prima mi preoccupavo di non fare una brutta figura, poi piano piano è arrivata la paura di non avere più successo. Un timore che ha mille sfaccettature. Ho paura di quando finirà, e spero in quel momento di essere stabile sulle mie gambe”.

Se le si fa notare che è amatissima da pubblico e con ogni sua trasmissione tv fa centro, Maria De Filippi, proprio parlando della sua paura, replica: “Tutto finisce e quindi serve equilibrio”. In molti hanno parlato di un suo futuro ai vertici, come direttore di rete, la presentatrice chiarisce: “Mi vengono attribuite cose in cui non c’è il minimo fondo di verità. E io ci resto malissimo, perché mi chiedo sempre da dove partano certe fake news. Che scopo abbiano… Ho visto Maurizio essere direttore di rete: ed è finito in ospedale! Io non lo farei mai e poi mai. Dire sì o no ai tuoi colleghi deve essere fra le cose più tremende che ti possano succedere: ma perché dovrei mettermi in una situazione del genere?”. E precisa: “Quando non condurrò più, magari continuare ad avere un ruolo! Ma dipende dove e con chi, perché io sono abituata a lavorare in modo autonomo”.

“La mia è la tv della gente normale. Mi risulta più facile rivolgermi a quel tipo di pubblico - sottolinea ancora Maria De Filippi - Mi riconosco la capacità di saper ascoltare e cogliere il centro delle cose. Ma so anche qual è il mio limite: non so fare le trasmissioni che prevedono una certa rigidità. Io il Grande Fratello non potrei mai farlo: dopo cinque minuti entrerei nella Casa. Ho capito che devo essere me stessa in tv perché la televisione è una lente di ingrandimento. Quello che sei, salta fuori: io ho scelto di essere me stessa”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!