20/2/2007 | 2 MINUTI DI LETTURA

Mark Owen for Robbie Williams

Robbie Williams non sta passando un periodo facile: nel giorno del suo trentatreesimo compleanno si è fatto ricoverare in una clinica statunitense per sconfiggere la dipendenza dagli psicofarmaci. Qualcuno ha malignamente mormorato che i suoi ex-colleghi, i Take That, non si sono mostrati solidali con lui. Invece, ora, arrivano le dichiarazioni di Mark Owen che si dice molto preoccupato per l'amico...

Il cantante ha promesso che farà qualsiasi cosa per aiutare Robbie a superare i suoi problemi: "Io e Rob - ha dichiarato - per un periodo non ci siamo parlati ma poi lui ha riallacciato i rapporti. E' sempre stato un mio amico, sono molto preoccupato".
"Quando ho sentito - ha proseguito Mark - che era entrato in clinica, mi è dispiaciuto tantissimo. Voglio che sia di nuovo felice. Farò qualsiasi cosa per aiutarlo. Se mi vorrà vedere, salirò subito su un aereo e lo raggiungerò negli Stati Uniti".

© 2007 GossipNews-Foto: C.Mangiarotti
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!