23/7/2013 | 2 MINUTI DI LETTURA

Massimo Di Cataldo indagato

Massimo Di Cataldo indagato per maltrattamenti e procurato aborto
La denuncia via Facebook della ex compagna Anna Laura Millacci, che ha pubblicato le foto in cui appariva con il volto tumefatto dopo essere stata picchiata, ha allertato subito la giustizia. Massimo Di Cataldo è indagato per i reati di maltrattamenti e procurato aborto. La donna aveva denunciato via web di essere stata aggredita e a causa delle percosse di aver perso il bambino che portava in grembo. La procura ha immediatamente proceduto d'ufficio e, secondo fonti non confermate, avrebbe acquisito la documentazione medica che attesterebbe l'avvenuto aborto.

Ieri pomeriggio il cantante e la Millacci sono stati interrogati in Questura a Roma. I due sono stati ascoltati separatamente dal pubblico ministero Eugenio Albamonte e avrebbero fornito versioni diametralmente opposte rispetto all'accaduto. In base a quanto accertato dagli inquirenti, la baby sitter della figlia della coppia è stata testimone di quanto avveniva e sarà convocata al più presto.

"Lui è un tipo irascibile, che scatta per un nonnulla fino ad arrivare alle mani. A volte per motivi di gelosia, altre per questioni intime o familiari", avrebbe detto Anna Laura Millacci agli investigatori. L'episodio si sarebbe verificato in un appartamento a Roma 20 giorni fa. Gli investigatori effettueranno pure una perizia tecnica sulle foto pubblicate su Facebook. Intanto le immagini sono state rimosse. Gli investigatori vogliono stabilire l'autenticità delle foto e la compatibilità delle immagini con l'età del feto.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!