30/3/2020 | 5 MINUTI DI LETTURA

Maxi Lopez contro Wanda Nara, che durante la quarantena si è spostata con Mauro Icardi e il resto della famiglia da Parigi nella villa sul lago di Como: 'Come ti viene in mente di portare i nostri figli nel centro dell’epidemia?’

  • Lo sportivo attacca l’ex moglie per la scelta di muoversi nonostante l’emergenza Coronavirus
  • ‘Mi indigna che tu non ne abbia coscienza, se non vuoi farlo per voi, fallo per loro…’

Maxi Lopez è una furia contro Wanda Nara. Lo sportivo si scaglia contro l’ex moglie che, in piena quarantena, si è spostata da Parigi, dove aveva raggiunto il marito, a Como. E’ andata con Mauro Icardi e i cinque figli e il suocero nella magnifica villa sul lago. Il 35enne lancia accuse pesantissime contro la bionda: “Hai portato i nostri figli nel centro dell’epidemia! Perché?”.

Maxi Lopez contro Wanda Nara, che durante la quarantena si è spostata da Parigi a Como
Maxi Lopez contro Wanda Nara, che durante la quarantena si è spostata da Parigi a Como

Maxi Lopez non ha dubbi: la sensuale 33enne mette a rischio la vita dei suoi bambini così, lo afferma senza mezzi termini. Wanda ha infranto le regole e con Icardi e il padre di quest’ultimo ha deciso di andare a Como per proseguire la quarantena in Italia. Con lei i suoi cinque bimbi, Valentino, 10 anni, Constantino, 9, e Benedicto, 7, avuti da Maxi Lopez, Francesca, 5 anni, e Isabella, 3, nate dall’amore con Maurito.

La bionda 33enne e il marito Mauro Icardi, in piena emergenza Coronavirus, hanno deciso di tornare in Italia con la famiglia

“Vorrei sapere in base a quali criteri rompi la quarantena di una pandemia globale, in cui a tutti viene chiesto di non uscire, ed esponi i nostri figli a un viaggio da un paese all’altro, ti trasferisci e vai all’epicentro del contagio (Lombardia) in Italia senza importarsene di qualsiasi tipo di conseguenza”, sottolinea Maxi Lopez.

La coppia ha chiaramente fatto viaggiare con loro anche i bambini

“Cosa ti passa per la testa in questi momenti in cui la cosa più sacra che hai al mondo è la salute dei nostri figli? Mi indigna che tu non ne abbia coscienza. Se non vuoi farlo per voi, fallo per loro perché oggi sei la madre di 5 creature ma sembra che tu non l’abbia notato”, aggiunge imbufalito.

Lopez, che già in un altro post aveva accusato l'ex moglie, ora rincara la dose

Tra Maxi e Wanda le cose continuano ad andare malissimo. Solo pochi giorni fa l’attaccante aveva sottolineato in un altro post come l’ex moglie impedisse ai suoi ragazzi di parlare con lui, il loro papà. “Oggi è uno di quei giorni in cui si apprezzano una passeggiata con i miei bambini, con gli amici, prendere un gelato e camminare senza meta”, aveva scritto l’argentino su Instagram pubblicando una foto nostalgica in cui era ritratto con i figli. E aveva aggiunto: “Mi manca molto abbracciare e baciare i miei figli. Quindi mamma, metti le batterie e ridà loro i telefoni in modo che papà possa parlare con loro, in questi momenti della vita, dobbiamo tutti essere uniti più che mai”.

Come sapete, le nuove regole stabilite dal governo italiano sono stringenti ma assolutamente necessarie. Noi tutti, ma proprio tutti, in qualsiasi regione d’Italia ci troviamo, siamo chiamati a seguirle anche per evitare di incorrere in dure sanzioni (incluso il carcere). E’ quindi assolutamente necessario rimanere in casa. Le uniche eccezioni sono dettate da esigenze di salute (visite mediche non rimandabili, incidenti). E’ poi possibile uscire sporadicamente (meglio se lo fa un solo membro della famiglia una volta a settimana) per andare a fare la spesa nei supermercati, che ricordiamo rimarranno sempre aperti. Non ci sarà mai carenza di cibo (le industrie che producono alimentari stanno lavorando normalmente) quindi è inutile farsi prendere dal panico e comprare più del necessario (sebbene fare una spesa che duri almeno una settimana è più che consigliato per limitare le volte in cui sarà necessario uscire nuovamente per rifornirsi).

Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

E’ anche importantissimo che durante gli spostamenti necessari si prendano precauzioni straordinarie, come quelle di rimanere almeno a due metri di distanza da chiunque altro si incontri, di non dare la mano, non baciarsi e non abbracciarsi. Bisogna poi lavarsi spesso le mani e non toccarsi mai alcuna parte del viso con esse. Se si dovessero avere anche lievi sintomi simil-influenzali (come la tosse) non bisogna uscire di casa né recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare i numeri messi a disposizione da tutte le regioni (qui l’elenco completo).

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!