10/3/2020 | 5 MINUTI DI LETTURA

Melissa Satta a chi è a casa per l’emergenza Coronavirus: 'Non poltrite, allenatevi con me, presto questo sarà solo un brutto ricordo’

  • E’ bloccata a Istanbul, ma invita tutta a fare ginnastica con i suoi video
  • ‘Cercate di tenervi attivi: è importante per il fisico ma soprattutto per la mente’

Melissa Satta è bloccata a Istanbul dal marito Kevin Prince Boateng, che ora gioca nel Besiktas,  insieme al figlioletto Maddox. Nella capitale turca la bella 34enne vive una situazione più serena rispetto a quella italiana. L’emergenza legata al Coronavirus, però, tiene in allarme l’ex velina, che è preoccupata per amici e parenti.  La showgirl vuole tirare su il morale dei fan che la seguono sul social e li invita tutti a fare fitness in sua compagnia grazie ai video postati su Instagram.Allenatevi con me, sottolinea Melissa.

Melissa Satta a chi è a casa per l’emergenza Coronavirus: 'Non poltrite, allenatevi con me'
Melissa Satta a chi è a casa per l’emergenza Coronavirus: 'Non poltrite, allenatevi con me'

“Io sono a Istanbul, la situazione è piuttosto tranquilla anche se le norme igieniche vengono applicate anche qui… - rivela Melissa Satta - Oggi riprendo ad allenarmi e voglio tirarvi su il morale con qualche allenamento, un po’ di fatica, un po’ di sudore, ma almeno ci stanchiamo un po’. Sono tutti allenamenti che si possono riprodurre in casa”.

VIDEO

“Potete allenarvi nel vostro salotto, spostate i divani e cercate di tenervi attivi: è importante per il fisico ma soprattutto per la mente. Scaricate un po’ di energie, non state tutto il giorno a casa sul divano a mangiare. Quindi mi raccomando, un po’ di positività. Non poltrite sul divano! Abbiamo bisogno di forza per superare questo brutto momento che presto finirà. Sono convinta che tutti noi rispetteremo le regole. Parlo anche per me, pure se sono qui: vi sono comunque vicina”, aggiunge ancora.

E' bloccata a Istanbul, ma invita tutta a fare ginnastica con i suoi video

E poi conclude: “Alleniamoci, forza! Stiamo su di morale: presto questo sarà solo un brutto ricordo. Cercate di imitare le challenge che ho registrato a Milano con la mia personal trainer prima di partire. Cercherò di tenervi compagnia in questo modo. E mi raccomando ancora: state a casa!”.

Come sapete, le nuove regole stabilite dal governo italiano sono stringenti ma assolutamente necessarie. Noi tutti, ma proprio tutti, in qualsiasi regione d’Italia ci troviamo, siamo chiamati a seguirle anche per evitare di incorrere in dure sanzioni (incluso il carcere). E’ quindi assolutamente necessario rimanere in casa. Le uniche eccezioni sono dettate da esigenze di salute (visite mediche non rimandabili, incidenti). E’ poi possibile uscire sporadicamente (meglio se lo fa un solo membro della famiglia una volta a settimana) per andare a fare la spesa nei supermercati, che ricordiamo rimarranno sempre aperti. Non ci sarà mai carenza di cibo (le industrie che producono alimentari stanno lavorando normalmente) quindi è inutile farsi prendere dal panico e comprare più del necessario (sebbene fare una spesa che duri almeno una settimana è più che consigliato per limitare le volte in cui sarà necessario uscire nuovamente per rifornirsi).

Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

E’ anche importantissimo che durante gli spostamenti necessari si prendano precauzioni straordinarie, come quelle di rimanere almeno a due metri di distanza da chiunque altro si incontri, di non dare la mano, non baciarsi e non abbracciarsi. Bisogna poi lavarsi spesso le mani e non toccarsi mai alcuna parte del viso con esse. Se si dovessero avere anche lievi sintomi simil-influenzali (come la tosse) non bisogna uscire di casa né recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare i numeri messi a disposizione da tutte le regioni (qui l’elenco completo).

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!