30/3/2018 | 3 MINUTI DI LETTURA

Milly Carlucci, devastata dopo la morte di Fabrizio Frizzi, esprime il suo desiderio: 'Vorrei che Carlotta Mantovan, sua moglie, che è una brava giornalista, venisse a lavorare in Rai’

  • Vorrebbe che Carlotta Mantova, la moglie di Fabrizio Frizzi, in Rai Milly Carlucci
  • La conduttrice se lo augura fortemente: ‘La nostra è davvero una famiglia’

Milly Carlucci è devastata dalla morte di Fabrizio Frizzi. Era tra le sue amiche più vicine e non riesce a darsi pace per la scomparsa del conduttore 60enne, deceduto a causa di una emorragia cerebrale. Al Corriere della Sera la presentatrice esprime un suo grande desiderio: vorrebbe che Carlotta Mantovan, 35 anni, moglie di Frizzi, andasse a lavorare in Rai.

Milly Carlucci vorrebbe che Carlotta Mantovan, moglie di Fabrizio Frizzi, venisse presa a lavorare in Rai

“Ora mi resta però un desiderio: visto che la nostra è davvero una famiglia, vorrei tanto che Carlotta Mantovan, che è una brava giornalista, venisse a lavorare in Rai”, dice Milly Carlucci. E’ molto legata anche alla moglie di Fabrizio Frizzi, madre della piccola Stella che il 3 maggio compirà appena 5 anni.

Si augura che Carlotta Mantovan, moglie di Fabrizio Frizzi, venga presa in Rai. Milly Carlucci parla del suo dolore: ”In questi giorni, nelle prove, c'è un intero gruppo che soffre per un amico. Tutti lo conoscevano, e così il mio sentimento è moltiplicato da tutti, come un'onda che sbatte contro gli scogli e ti torna addosso. Se mi si chiede cosa vorrei, rispondo che vorrei stare nel mio angolo e poter piangere. Purtroppo è l'azienda che decide e io farò quello che mi chiederanno". Preferirebbe non andare in onda sabato sera con Ballando con le stelle, ma farà quel che le sarà chiesto.

La 35enne è rimasta sempre accanto al marito: il loro è stato un 'amore travolgente'

Milly continua: ”Pochi giorni prima ci eravamo sentiti e ci eravamo detti che quando sarebbe stato meglio, sarebbe venuto a Ballando con le stelle e avremmo ballato assieme. Nella sua positività mi aveva detto che si sentiva molto stanco, ma che non appena si sarebbe ripreso, lo avremmo fatto. Lui era battagliero, stava anche reagendo bene alle cure... non so. In questi mesi ha dimostrato cosa significhi essere un uomo forte: spesso la forza viene fraintesa con l’aggressività. Lui che era l’uomo più mite del mondo ha dimostrato invece cosa significhi esserlo per davvero”.

Vive un lutto terribile, ha salutato Frizzi prima che chiudessero la bara: "Lasciarsi è stato brutale. La sensazione del distacco per me è ancora troppo dolorosa, non ce la faccio. Serve tempo, anche per riuscire a sentirsi fortunati per aver avuto un amico che arricchisce così. Carlotta, sua moglie, mi ha concesso di salutarlo prima che chiudessero la bara: è stato... non so... non si riesce ad immaginare Fabrizio senza il sorriso…".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!