15/09/2005 | 3 MINUTI DI LETTURA

Miss Italia, dal bianco e nero al colore

La Miss negli anni ’50 era un vero mito. Donava all’immaginario collettivo sogni di gloria e popolarità. “Alta non tanto, tondetta alquanto e non fatalona”, la descrivevano i giornalisti sui quotidiani, e aggiungevano: “gli esperti mondiali hanno dettato i nuovi canoni di bellezza”.

Oggi Salsomaggiore rende omaggio alle Miss passate con una bellissima mostra, “Da Dino Villani a Miss Italia di Enzo Mirigliani", inaugurata in questi giorni dal patron, il sindaco Giuseppe Franchi e da Miss Italia 2004 Cristina Chiabotto.
L’esposizione fotografica, che si snoda lungo viale Romagnoli, ma anche nell’Hotel Centrale Bagni, storica casa delle ragazze in gara, dedica molti scatti fotografici all’affascinante figura di Dino Villani, colui che ideò il concorso fotografico che fece da ‘papà’ a Miss Italia, “Cinquemilalire per un sorriso”.
Otto gazebo raccontano la vita e l’attività di Villani e del suo genio. Fino a mostrare le corone indossate dalle Miss Italia che hanno rappresentato la storia del concorso.
Da Gina Lollobrigida a Sofia Loren, da Silvana Mangano e Silvana Pampanini. Manifesti, locandine, lettere autografe e foto raccontano un piccolo scorcio di vita delle future reginette, poi diventate stelle del cinema. Ad arricchire il tutto anche filmati d’epoca, come le prime passerelle in bikini delle aspiranti reginette degli anni ’50, una moda che negli anni sarebbe stata archiviata, per essere poi riproposta in quest’ultima edizione di Miss Italia, la 66/ma.

L’idea di tirare fuori dagli archivi privati della famiglia di Dino Villani circa 700 documenti inediti è stata di Patrizia Mirigliani. Due amiche, che hanno operato come due sorelle, Rossella Villani, nipote di Dino, e Patrizia Mirigliani, figlia del patron Enzo, si sono unite per raccontare una storia d’altri tempi.
“Mio padre non poteva riporre in mani migliori il concorso che ha amato tanto”, ha scritto Stelio Villani a proposito del patron. “"E’ un omaggio fatto con amore e riconoscenza verso la famiglia Villani – spiega Patrizia Mirigliani – è una mostra originale, che collega gli anni che precedettero la guerra ai tempi nostri e pone accanto l’ideatore di Miss Italia e chi ne ha raccolto l’eredità e l’ha sviluppata e amata per quasi mezzo secolo”.

SPECIALE MOSTRA MISS ITALIA

TUTTO SU MISS ITALIA

SPECIALE MISS ITALIA 2004

© 2005 GossipNews - Foto: Uff. stampa
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!