29/09/2005 | 3 MINUTI DI LETTURA

Mister Centocelle infiamma il Brancaccio

“E levate a cammisella…a cammisella ‘gnor no ‘gnor no!” recitava una nota canzone. Nonostante il brano sembri molto appropriato all’evento, oggi il patron dei “Centocelle Nightmare”, Marco Pizzardi, dopo aver lanciato il gruppo di ragazzoni tutto muscoli e sensualità, non vuole più che i suoi “boys” vengano definiti streapman. Visto che la fortuna è stata dalla loro proprio in virtù degli spogliarelli, questo ostracismo appare assai esagerato.

E’ quanto emerso lunedì in occasione dell’elezione di “Mister Centocelle” al Teatro Brancaccio di Roma.
“I Centocelle sono degli showman – sottolinea il manager – e oltre i muscoli c’è anche il cervello!”. Siamo alle solite. Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma, durante l’esibizione dei trentasei adoni, qualcuno di loro ha dato ampia dimostrazione di non essere preparato almeno sulle basi dell’informazione politica odierna…
Fermo restando, una giuria esperta e qualificata alla fine ha decretato il vincitore. Il neo-eletto “Mister Centocelle” risponde al nome di Abib ed è un ragazzo di colore. Lui sa cantare e ballare.

Alla conduzione dell’evento la giornalista radiofonica Anna Pettinelli. In giuria presenti Fioretta Mari, Manuela Aureli, Gianna Tani e Raffello Tonon. Tra gli ospiti intervenuti Serena Garitta e Dario Bandiera.
Stacchetti esilaranti del duo Pablo e Pedro hanno movimentato la serata e la sinuosità della madrina Fanny Cadeo ha scaldato i cuori dei maschietti (la showgirl aveva preferenze per il secondo classificato, Francesco, il più giovane tra i partecipanti). Nel backstage è arrivato anche Amedeo Goria...

SPECIALE MISTER CENTOCELLE

TUTTO SUI CENTOCELLE NIGHTMARE

© 2005 GossipNews
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!