09/06/2003 | 1 MINUTO DI LETTURA

Moreno: 'Mi ritiro e apro una scuola per arbitri'

Il discusso arbitro Byron Moreno, che diresse l'Italia negli ottavi di finale del Mondiale contro la Corea del Sud, smette di arbitrare anche in patria. L'ecuadoriano ha posto fine a 15 anni di attività, motivando così la sua decisione: ''Lascio a causa delle continue critiche che mi rivolgono i dirigenti del calcio ecuadoregno''. Ha poi aggiunto: ''Volevano cacciarmi, ma io me ne vado dalla porta principale. Non mi sento felice ma devo voltare pagina''.

Byron Moreno si è confessato all'emittente radiofonica CRE Satelital: ''La mia massima aspirazione era quella di poter tornare ad essere un arbitro internazionale'', ma si è reso conto che difficilmente avrebbe potuto raggiungere il suo obiettivo a causa proprio delle continue critiche. Infine, dopo aver ammesso ''non mi sento certo felice'', ha anche fatto sapere che sta pensando di aprire una scuola per arbitri a Quito ''grazie al finanziamento di alcuni imprenditori italiani che mi hanno fatto una proposta in tal senso''.

Insomma, dopo aver subito le sue negative decisioni arbitrali, averlo sdoganato invitandolo al Carnevale di Cento ed in TV come ospite d'onore, gli finanziamo le sue attività imprenditoriali: italiani, un popolo generoso...!

Foto: Dalla rete
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!