28/5/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Morgan parla dello sfratto: 'Dal 5 giugno non avrò più casa. Vengo trattato come un assassino. Dormirò sul marciapiede come un cane'

  • 'Lo sfratto è una cosa profondamente sbagliata', dichiara Morgan
  • La sua casa è stata messa all'asta a causa dei debiti con le sue ex compagne

Morgan, 46 anni, intervistato dal giornalista di Libero Giovanni Terzi, parla dello sfratto: dal 5 giugno non avrà più una casa. La proprietà del cantante è stata messa all'asta dal tribunale a causa dei suoi debiti verso le ex compagne, Asia Argento e Jessica Mazzoli, da cui ha avuto due figlie: Anna Lou dall'attrice e Lara dall'ex gieffina.

Morgan il 5 giugno dovrà lasciare la sua casa di Monza, venduta all'asta dopo il pignoramento

Il giudice di "The Voice" si lascia andare a un vero e proprio sfogo: "Lo sfratto è una cosa giusta legalmente ma profondamente è sbagliata - dichiara l'artista - La mia casa è stata svenduta all’asta. Sembra che nessuno riconosca l’artisticità di questo luogo. Questa casa è l’unica che ho e me la sono pagata con i risparmi ricavati dalle serate come pianista e cantante che ho iniziato a fare regolarmente due o tre giorni alla settimana a sedici anni, mentre andavo al liceo".

Il giudice di The Voice lancia anche un appello a Jessica Mazzoli e Asia Argento

"Ho iniziato a fare il musicista nei locali notturni, ed ero talmente costante e stacanovista che ho potuto estinguere il mutuo di mia madre e, risparmiando, ho potuto acquistarmi questa casa. Questa casa ha la mia anima", aggiunge Morgan. "Trovo pazzesco non avere la possibilità di poter rimediare - sottolinea Marco CastoldiVengo trattato alla stregua di un assassino a cui viene tolta la libertà per sempre. (…) Vorrei chiedere scusa alle persone a cui ho fatto del male. Ma vorrei chiedere un’ultima possibilità per poter recuperare la mia casa. Non la lascerò facilmente, anche se il 5 dovrebbero arrivare i Carabinieri. Questa casa è la mia storia, non posso immaginare che sia stata svenduta in un’asta giudiziaria"

Morgan chiede apertamente aiuto ad Asia Argento e Jessica Mazzoli: "Le mamme di Anna Lou e Lara, sono anche loro persone con una inquietudine profonda ma sono buone. Ogni madre ha un ruolo decisivo nella crescita dei figli, soprattutto quando la figura del padre è così ingombrante e spesso lontano fisicamente. Vorrei chiedere aiuto alle mamme delle mie figlie prima di tutto. Ad Asia, con cui siamo in buoni rapporti e che è stata la causa principale, con un pignoramento, di tutto il procedimento giudiziario. Vorrei chiedere a chi l’ha comprata per pochi soldi di rivendermela e lasciarmi dentro. Come farei a pagarla? In questo momento si stanno muovendo amici per una 'cordata' che cerchi di farmi avere i soldi per ricomprarla"







 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!