11/2/2021 | 4 MINUTI DI LETTURA

Trovata morta la bellissima fidanzata 25enne di Jerome Boateng, fratello di Kevin: è mistero

  • Kasia Lenhardt è stata ritrovata senza vita nel suo appartamento di Berlino
  • Giallo sulle cause del decesso: la storia col calciatore finita da una settimana

Kasia Lenhardt, ex fidanzata di Jerome Boateng, difensore del Bayern Monaco, fratello di Kevin Prince, è stata trovata morta nel suo appartamento di Berlino. La modella 25enne e il calciatore si erano lasciati da una settimana. Le Forze dell’Ordine tedesche hanno ritrovato il suo corpo senza vita il 9 febbraio e ora indagano, ma è giallo sul suo decesso.

Trovata morta la bellissima fidanzata di Jerome Boateng, fratello di Kevin: è mistero
Trovata morta la bellissima fidanzata di Jerome Boateng, fratello di Kevin: è mistero

Kasia, bellissima e molto famosa in Germania, e Jerome si erano detti addio il 2 febbraio, la loro rottura non era stata affatto pacifica: dopo la separazione i due si erano lanciati accuse reciproche sui social e sui giornali. Il giocatore l’aveva incolpata di rovinare il suo rapporto con l’ex e di averlo persino ricattato.

VIDEO

L’amore aveva lasciato posto all’odio, tra presunti tradimenti e abuso di alcol. Boateng aveva scelto il social per annunciare la fine del rapporto. “Come è noto dai media ho concluso la relazione con Kasia. D'ora in poi andremo per strade separate. E’ deplorevole, ma per la mia famiglia e per me è l'unica scelta giusta. E’ ora di tracciare una linea e chiedere scusa a tutti quelli che ho ferito, soprattutto alla mia ex fidanzata Rebecca e ai nostri figli”, aveva scritto lo sportivo. E ancora: “Anche io sono deluso da me stesso. Un uomo deve assumersi le proprie responsabilità e agire nell'interesse della sua famiglia. E’ quello che sto facendo adesso”.

Kasia Lenhardt è stata ritrovata senza vita nel suo appartamento di Berlino

In quotidiano Bild qualche giorno fa aveva svelato che lo scorso 5 gennaio Kasia era stata vittima di un incidente: si era schiantata contro un lampione mentre era alla guida dell’auto del calciatore. Portata in ospedale, le era stato scoperto un tasso alcolemico nel sangue altissimo. Per i media sarebbe stato proprio questo episodio a spingere Jerome all’addio. La Lenhardt però, in un suo post dava una versione diversa dei fatti: aveva puntato il dito contro Boateng accusandolo di essere un bugiardo e di averla tradita.

Per sapere cosa abbia portato alla morte Kasia bisognerà attendere l’esito dell’autopsia: il medico legale ha escluso segni di violenza. Il messaggio di un'amica della modella su Instagram alimenta il mistero: “Riposa in pace. Persona meravigliosa, mi manchi e mi sarebbe piaciuto dirti addio. Spero che tu trovi la tua pace e spero che la verità venga fuori ora, so che lo avresti voluto. Non ti dimenticherò mai, non conosco nessuno che possa ridere come te. Mando molta forza alla famiglia”. Jerome Boateng è letteralmente sconvolto. Appresa la triste notizia, ha lasciato il mondiale per club in Qatar, poco prima della finale con i messicani del Tigres, ed è tornato subito a Monaco.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!