26/06/2006 | 2 MINUTI DI LETTURA

Niente sesso, siamo tifosi!

Sono stati spesi fiumi d'inchiostro nel raccontare l’immigrazione di prostitute verso la Germania in vista dei mondiali. Quasi a sentire i proprietari di case chiuse strofinarsi le mani in vista dei lauti incassi.
Invece, un po’ come la Svizzera ai campionati del mondo, ecco la sorpresa: i tifosi, infatti, non hanno tempo per le quisquiglie. Il Mondiale è una cosa seria e per il sesso c’è tempo: possiamo interpretare in questo modo quanto sta accadendo in terra tedesca.

E, così, le case chiuse teutoniche, che in previsione del torneo avevano aumentato 'manodopera' e investito sulle strutture, sono costrette a registrare scarsi guadagni.
Come se non bastasse la deficitaria nuova clientela, pare che anche i clienti più assidui si siano dati alla macchia. L’eventualità di trovare caos, infatti, li terrebbe alla larga dai luoghi di piacere. Insomma, oltre il danno, anche la beffa...

TUTTO SUI MONDIALI

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!