07/04/2002 | 1 MINUTO DI LETTURA

Oprah Winfrey non ha tempo per Bush

C'era una volta un adagio americano che recitava: "Non chiederti quello che il tuo Paese può fare per te, ma quello che tu puoi fare per il tuo Paese". Un fulgido esempio di patriottismo, che però ora sembra passato un po' di moda, se è vero che anche al presidente George Bush si può opporre un rifiuto. Chi ha avuto tanto coraggio è stata Oprah Winfrey, popolarissima conduttrice di talk-show, alla quale Bush aveva chiesto di unirsi alla delegazione americana che avrebbe dovuto visitare una serie di scuole femminili in Afghanistan. Sarebbe stata un'occasione importante per rimarcare che, finito il regime dei Talebani, anche le bambine possono ricevere un'istruzione. Oprah, però, impegnata donna in carriera, ha ringraziato sentitamente ma ha rispedito l'invito al mittente, in quanto "le sue responsabilità nei confronti dello show sono tali, che non può pensare di assentarsi per così tanto tempo." Le bambine afgane sarebbero state forse contente di vedere quali vette una donna può raggiungere; tuttavia, anche se non sarà presente, Oprah la sua "lezione" l'ha già impartita.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!