11/4/2019 | 6 MINUTI DI LETTURA

Pamela Prati e le nozze con Mark Caltagirone: è tutto inventato per lanciare la sua agenzia? Ecco tutto quello che non torna

  • Tutto inventato per l’agenzia? Mistero sulle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone
  • Aveva detto di essere già sposata, al ‘Live’ di Barbara D’Urso la showgirl ritratta…

Pamela Prati è al centro del gossip per le nozze con Mark Caltagirone. La showgirl 60enne ha più volte parlato dell’uomo che le ha cambiato la vita e con cui andrà all’altare. Nessuno, però, conosce il costruttore, l’imprenditore sembra quasi un fantasma, al punto che in molti si è insinuato il forte dubbio che sia tutto inventato. Dagospia ha lanciato la bomba: Pamela Prati si è inventata tutto, il fidanzato è stato creato a fini pubblicitari”. Lo avrebbe fatto per lanciare la sua agenzia di spettacolo, la Aicos Management Marketing & Sponsor. A “Live - Non è la D’Urso”, dove si parla di tutta la vicenda, viene svelato che è la Prati la proprietaria. Ci sono anche le sue agenti, che lavorano nell’agenzia, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo.

Pamela Prati e le nozze con Mark Caltagirone: è tutto inventato per lanciare la sua agenzia?

Sono tante le cose che non tornano, per questo sono stati avanzati dei dubbi sulle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone ed si è ipotizzato che sia tutto inventato per lanciare l’agenzia della mora. La showgirl non è in studio con Barbara D’Urso e gli opinionisti chiamati a discutere l’intera storia per via dell’esclusiva sul matrimonio data a un’altra trasmissione Mediaset. Raggiunta da un’inviata del programma, replica a chi dice che Mark non esiste. Ribadisce di essere felice, di vivere il momento più bello della sua vita. Quando le viene sottolineato che non ci sono foto del compagno, risponde: “Io le foto le ho. Questa è una cosa bruttissima, se una persona non vuole comparire, perché deve comparire? Dove sta scritto?”. Poi, però, ritratta su un punto molto importante della questione. A Domenica In aveva detto di essere già sposata con il rito civile, ora dice che non è così: “Noi non siamo sposati. Noi abbiamo fatto la promessa di matrimonio. Non risulta? L'abbiamo fatta all'estero. Adesso arriverà la data in cui ci sposeremo davanti a Dio. Chi mi conosce bene sa che sono sempre stata claustrofobica. Dopo 30 anni, invece, mi sposto per tutelare la mia famiglia, i miei figli e me stessa”.

E’ tutto inventato per lanciare la sua agenzia? Pamela Prati nega, Mark Caltagirone esiste e le nozze ci saranno. Lui non vuole comparire però fino al giorno del sì: “Perché devo costringerlo?”. Non le importa di chi non le crede. Vuole tutelare la sua privacy, però, come fanno notare tutti, va sempre in tv a parlarne…

Al 'Live' di Barbara D'Urso si parla della vicenda che ha molti punti oscuri...

In studio Intanto la D’Urso mostra il testo di una lettera inviata da un signore che si firma Marco Caltagirone: “Gentilissima Barbara e gentilissimo pubblico, sono amareggiato da questa vicenda, a Pamela Prati non serviva di certo Marco per tornare a sedersi nella scatoletta magica. Come sempre io non voglio comparire in teatrini montati ad arte da qualche sito web per attaccare inutilmente le persone. Con tutto il rispetto, non penso che alla gente interessi con chi mi scambiavo sms o battute su Facebook prima di stare con Pamela. Poteva essere una donna della politica come una cittadina comune, ma ringraziando Dio non mi è mai servito alcun favore da nessuno. Tutelerò sempre la mia privacy perché credo che apparire o meno sia una scelta personale. Un'ultima cosa, non sono i certificati a dire se un bambino può chiamarmi papà o meno. I figli sono di chi li ama e li cresce. I miei figli sono all'estero da sempre, tutelati soprattutto da una cattiveria gratuita che esiste sempre più. Se volete farci gli auguri sappiate che siamo una bella famiglia e questa spero sia l'ultima volta che lo si mette in dubbio. In caso contrario, rimarrete con le vostre convinzioni perché né io né Pamela, credo, avremo più voglia di rispondere a nulla”.

Ma i dubbi sulle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone non scompaiono e rimane forte il pensiero che sia tutto inventato per lanciare la sua agenzia. Le agenti respingono al mittente le accuse: “Mark esiste, è tutto pronto per il matrimonio”. Dicono che Pamela, per andare in tv, non prende soldi, ma solo un rimborso spese. Sostengono che essendoci di mezzo bambini, mai nessuno architetterebbe una storia simile. Eppure Veronica Maya e Daniele Interrante rimangono scettici. L’ex di Uomini e Donne dice che se fosse tutto finto, anche la storia dei due figli in affido, sarebbe terribile.

La showgirl 60enne ribadisce che Mark Caltagirone esiste, ma in studio tutti dicono di non averne traccia

“Presto lo vedrete e vi metterete l’anima in pace”, dicono le manager della Prati. Ma le indagini continuano. E pure le domande senza risposta. Gli inviati di Barbara D'Urso che stanno cercando la verità avrebbero appurato che la Mark Caltagirone Holding o la Marco Caltagirone Holding non esisterebbero nel registro delle imprese in Italia. Il suo numero di cellulare sarebbe staccato. C’è di più. I Caltagirone costruttori residenti a Roma hanno dichiarato di non conoscere questo Mark. La deputata Wanda Ferro che Caltagirone sui social indicava come 'moglie' ha spiegato di non averlo mai visto di persona e, soprattutto, di non essere mai stata sposata con lui. Pamela Perricciolo ci mette una pezza: "Si sono impostati come sposati su Facebook, ma era uno scherzo"Mark Caltagirone avrebbe ricevuto un premio in Albania come miglior imprenditore italiano. Roberto Alessi però sottolinea: "Ho tantissimi amici in Albania e non sanno chi sia". Il mistero si infittisce…

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!