12/12/2014 | 4 MINUTI DI LETTURA

Paola Ferrari in tv dopo il tumore, ospite di Cristina Parodi a 'La Vita in Diretta': 'La cicatrice mi fa più sexy'

  • Paola Ferrari parla del tumore e della cicatrice da Cristina Parodi a 'La Vita in Diretta'
  • La conduttrice e giornalista tv, 54 anni, ha rivelato di volere un altro figlio

Paola Ferrari è tornata in tv dopo l'operazione al viso per rimuovere un tumore. La bionda conduttrice, testimonial di Telethon, è stata intervistata da Cristina Parodi durante "La Vita in Diretta" su Raiuno.

Paola Ferrari per la prima volta in tv dopo l'operazione al volto per asportare un tumore maligno

Paola Ferrari è stata colpita da un tumore, fortunatamente diagnosticato in tempo e asportato. L'operazione ha lasciato sul suo viso una cicatrice che sta pian piano guarendo: "Nel mese di maggio - ha raccontato Paola Ferrari a Cristina Parodi durante 'La Vita in Diretta' - mentre stavo accompagnando una persona allo Ieo (Istituto Europeo di Oncologia ndr), ho incontrato il primario nei corridoi che mi ha chiesto: 'Come stai?'. E poi mi ha detto: 'Ma che cos'hai lì?'. Io pensavo fosse un brufolo. Lui non era convinto, mi ha controllata con i macchinari che hanno loro. In realtà si trattava di un carcinoma nodulare infiltrante, una cosa piuttosto seria. Necessitava di un intervento importante di rimozione". "E' un tumore che cresce sotto e ti mangia il viso, i nervi della pelle e degli occhi - ha proseguito Paola Ferrari - E' infido, come purtroppo molti tumori. Mi hanno dato più di 40 punti". Paola Ferrari ha poi spiegato che bisogna ricorrere a una ricostruzione facciale, ma ha rassicurato le donne "non abbiano paura - ha detto - perché ci sono chirurghi bravissimi anche dal punto di vista estetico".

Paola Ferrari, intervistata a 'La Vita in Diretta' da Cristina Parodi, ha mostrato una sua foto scattata dopo l'operazione
Paola Ferrari, dopo l'operazione, con il viso tumefatto

Seduta nel salotto de "La Vita in Diretta", la giornalista, ha voluto poi voluto lanciare un appello: "Fate attenzione al sole - ha sottolineato rivolgendosi direttamente al pubblico - e fatevi vedere se avete dei dubbi. Diamo sempre fiducia ai nostri medici". All'amica e collega Cristina Parodi, la Ferrari, ha poi rivelato quali sono gli strascichi dell'operazione: "E' faticoso sorridere - ha affermato - non posso strizzare l'occhio. Ma sono stata fortunata, perché in pochi mesi mi avrebbe dato una paresi". "Quando l'ho saputo - ha aggiunto - ho reagito con grande spavalderia, poi ho avuto delle settimane di paura, vai verso l'ignoto". Ma una volta fatta l'operazione "è stata una liberazione", ha dichiarato. Inoltre ha raccontato come molte persone le dicessero che le sarebbe rimasta una grande cicatrice sul volto e che questo sarebbe stato un dramma in più per una come lei che lavora con la sua immagine. "In realtà - ha specificato la conduttrice sportiva - poi ho reagito in modo diverso, la cicatrice la porterò con orgoglio. Mi hanno detto anche che mi fa più sexy, anche il trucco la nasconde bene. Devo dire che ho un certo successo ancora... Io mi ritengo una superfortunata, va bene così, altro che rughe, è la nostra vita".

Paola Ferrari ha detto che porta con orgoglio la sua cicatrice
Paola Ferrari paparazzata dopo l'operazione con la cicatrice sul volto

Paola Ferrari, dopo questa brutta esperienza, si sente rinata, sogna addirittura di diventare di nuovo mamma: "Io in teoria vorrei un altro figlio - ha dichiarato - Ho iniziato una vita nuova, voglio tornare a condurre un programma se ci sarà un'opportunità, voglio tenermi al meglio, curarmi di più e mi piacerebbe da morire avere ancora un bambino alla mia età (ha compiuto 54 anni lo scorso 6 ottobre ndr). Ora che i grandi lasciano il nido, io sarei super pronta".

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!