13/7/2017 | 4 MINUTI DI LETTURA

Paola Perego': 'Colpiscono me per ferire mio marito Lucio Presta. Ma se questo è un modo per dimostragli il mio amore, sono felice di pagarne il prezzo'

  • Paola Perego dichiara che il marito Lucio Presta è un obiettivo sensibile
  • 'A me va bene così, non metto da parte la vita privata per la carriera'

Paola Perego torna a parlare della chiusura di "Parliamone... sabato" in un'intervista rilasciata al settimanale Chi nel numero in edicola. La conduttrice afferma che spesso paga il prezzo di avere un marito come Lucio Presta ma è ben felice di farlo.

Paola Perego torna a parlare della chiusura di 'Parliamone... sabato'

"Sto tentando a fatica di ritornare alla vita da quel momento per me difficile, ma resterà sempre un episodio doloroso, inspiegabile e violento", dichiara la conduttrice.
La Perego poi parla del marito, il famoso agente Lucio Presta. Gli attacchi ricevuti, spiega, sono spesso diretti a lui: "Che Lucio sia un obiettivo sensibile per la politica e per chi vuole attaccare la tv è sotto gli occhi di tutti - afferma Paola - spesso hanno colpito me per ferire lui. Ma, se questo è un modo di proteggerlo e mostrare il mio amore per lui, sono felice di pagarne il prezzo".

La conduttrice ha detto che spesso paga lo scotto di essere la moglie di Lucio Presta 

La loro unione è solida e il volto noto della tv racconta: "Ci siamo fatti guidare dall'amore e abbiamo cercato di insegnare ai nostri figli che su questo, e sul rispetto, verremo giudicati. Abbiamo avuto più di quanto potessimo sognare da bambini, questo ci rende felici e ci fa guardare avanti". "Conosco molte colleghe più affermate, o che hanno avuto molto sul lavoro, che hanno perso nel privato. A me va bene così", sottolinea la conduttrice.

"Per la prima volta dopo tantissimi anni quest'anno farò una lunga vacanza - prosegue - sono certa che questo mi aiuterà a recuperare una serenità che mi è stata strappata con violenza". E Paola è pronta a tornare in tv con il sorriso "mostrando quella che sono: una persona normale che fa un lavoro bellissimo. Nel mio mondo il male peggiore è prendersi troppo sul serio e credere di essere il centro dell'universo", afferma. 

Durante l'intervista la Perego racconta inoltre come i figli hanno reagito alla chiusura di "Parliamone... sabato": "Sono ragazzi sani e moderni e vivono il mio ruolo pubblico con distacco. Ma, in questa recente storia, li ho sentiti sempre vicini e protettivi. Giulia, mia figlia, ha reagito con una inaspettata veemenza (ha attaccato sui social la presidente della Rai, Monica Maggioni, ndr)". 

VIDEO

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!