21/11/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Paolo Bonolis contro Marco Cartasegna che insulta Frosinone: 'Perché ascoltare un coglio*e?’

  • L’ex tronista definisce la città ‘talmente brutta che…’. Il presentatore lo demolisce
  • I due invitati a una partita benefica nella cittadina ciociara

Paolo Bonolis si scaglia contro Marco Cartasegna. L’ex tronista di Uomini e Donne insulta Frosinone in una IG Stories postata sul suo profilo Instagram. Il video in questione viene pubblicato dall’account ‘Frosinonecity’ e finisce immediatamente sotto i riflettori. Il presentatore, così, interviene a riguardo e stronca il 30enne laureato in Economia Aziendale e Management alla Bocconi, ma evidentemente davvero ingenuo…

Paolo Bonolis contro Marco Cartasegna che insulta Frosinone

Lo scorso 13 novembre, Bonolis e Cartasegna hanno partecipato ad un evento benefico nella città di Frosinone. L’associazione “Ciao Pà” ha organizzato una partita di calcio con tanti volti dello showbiz presenti. Arrivato in albergo, Marco Cartasegna proprio in quell’occasione ha realizzato il video incriminato in cui insulta la cittadina ciociara.

VIDEO

“Eccoci qua, finalmente arrivato a Frosinone, città talmente brutta che l’Unesco ha proposto di cancellarla dalle mappe. Questo albergo, che è perfettamente in linea con la città, mi ha fatto venire la tristezza nel cuore...adesso piango un attimo e poi riprendo”, dice Marco Cartasegna nel filmato condiviso.

Subito è partita la polemica, che però, dopo qualche giorno pareva essersi sopita. Ci pensa Paolo Bonolis a gettare nuovamente benzina sul fuoco. Il conduttore sempre in un video postato sul social parla del match per beneficenza. Con lui c’è l'amico e organizzatore della partita, il Dott. Renato Bernardelli.

L'ex tronista definisce la città 'talmente brutta che...'. Il presentatore lo demolisce

“Hanno organizzato questa superba manifestazione di Frosinone, che ha contato 11.000 spettatori, uno splendido incasso, siamo stati tutti contenti – dice Paolo Bonolis - Il Cers Onlus è contento e ringrazia la città di Frosinone. Poi, se qualche, come dire, coglio*e dice delle cose di Frosinone che sono sgradevoli, perché ascoltare un coglio*e se c’é tutto il resto del corpo? Siamo tutti contenti, siamo felici!”. Il 58enne con la sua solita chiarezza e trasparenza non gliele manda di certo a dire al ragazzo…

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!