15/4/2020 | 4 MINUTI DI LETTURA

Paolo Ciavarro cotto di Clizia Incorvaia: 'E’ tutto in salita, ma noi faremo questa scalata. Ci rivedremo quando si potrà stare senza mascherina’

  • Il biondo 28enne crede nella storia d’amore nata con l’influencer 39enne al GF Vip
  • ‘La mia è una vittoria ben più importante, ce lo siamo detti anche stanotte io e Clizia’

Paolo Ciavarro è cotto di Clizia Incorvaia, il biondo 28enne crede nella storia d’amore nata con l’influencer 39enne nella Casa del GF Vip. Sa che non sarà facile, ma farà di tutto per far funzionare la relazione, è tutto in salita, lui però è pronto insieme alla sua bella a fare questa difficile scalata, parole sue.

Paolo Ciavarro cotto di Clizia Incorvaia: 'E' tutto in salita, ma noi faremo questa scalata'
Paolo Ciavarro cotto di Clizia Incorvaia: 'E' tutto in salita, ma noi faremo questa scalata'

Il figlio di Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro, secondo classificato al reality show, a Chi confessa: “La mia è stata una vittoria ben più importante, ce lo siamo detti anche ieri sera, stanotte, io e Clizia. Ed è una vittoria bellissima anche perché inaspettata. Meglio così? E’ tutto in salita, vero, E noi faremo questa scalata”.

Il biondo 28enne crede nella storia d’amore nata con l’influencer 39enne al GF Vip

Paolo Ciavarro ora è a Roma, Clizia Incorvaia invece in Sicilia, con la figlia NIna. Nonostante la lontananza i due si sentono spessissimo tramite videochiamate e incontri social. L’ex moglie di Francesco Sarcina ha pienamente conquistato Ciavarro. “Mi porto fuori dalla Casa Clizia. E con lei più consapevolezza, tanta gioia e qualche risposta. Appena potrò uscire correrò da lei. Per quella birretta al tramonto che vorrà dire poter stare senza mascherina”.

I due ora si vedono solo a distanza, ma appena si potrà uscire, lui correrà da lei

Il ragazzo ha le idee chiare, nonostante ora la quarantena obbligata per l’emergenza Coronavirus lo costringa a stare a distanza. Il momento è drammatico, ma il suo cuore batte forte e lui fa progetti a lungo termine per il futuro.

Come sapete, le nuove regole stabilite dal governo italiano sono stringenti ma assolutamente necessarie. Noi tutti, ma proprio tutti, in qualsiasi regione d’Italia ci troviamo, siamo chiamati a seguirle anche per evitare di incorrere in dure sanzioni (incluso il carcere). E’ quindi assolutamente necessario rimanere in casa. Le uniche eccezioni sono dettate da esigenze di salute (visite mediche non rimandabili, incidenti). E’ poi possibile uscire sporadicamente (meglio se lo fa un solo membro della famiglia una volta a settimana) per andare a fare la spesa nei supermercati, che ricordiamo rimarranno sempre aperti. Non ci sarà mai carenza di cibo (le industrie che producono alimentari stanno lavorando normalmente) quindi è inutile farsi prendere dal panico e comprare più del necessario (sebbene fare una spesa che duri almeno una settimana è più che consigliato per limitare le volte in cui sarà necessario uscire nuovamente per rifornirsi).

Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

E’ anche importantissimo che durante gli spostamenti necessari si prendano precauzioni straordinarie, come quelle di rimanere almeno a due metri di distanza da chiunque altro si incontri, di non dare la mano, non baciarsi e non abbracciarsi. Bisogna poi lavarsi spesso le mani e non toccarsi mai alcuna parte del viso con esse. Se si dovessero avere anche lievi sintomi simil-influenzali (come la tosse) non bisogna uscire di casa né recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare i numeri messi a disposizione da tutte le regioni (qui l’elenco completo).

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!