22/12/2014 | 6 MINUTI DI LETTURA

Patrizia Pellegrino, con il fidanzato Giampaolo ha ritrovato il sorriso: 'Mi ha dato la scossa, sono uscita dalla depressione'

  • Patrizia Pellegrino parla del nuovo fidanzato Giampaolo
  • Dopo la separazione, l'attrice era caduta in depressione
  • La dolce metà ha sei anni di meno e si amano alla follia
  • Ma la bella bionda non pensa più al matrimonio

"Dopo la separazione da Stefano Todini ero caduta in depressione, ma lui mi ha dato la scossa", parla così Patrizia Pellegrino, 52 anni, del suo nuovo fidanzato, Giampaolo Embrione, 46, al settimanale Di Più. La coppia posa felice e innamorata nella casa dell'attrice sull'Appia Antica, a Roma. 

Patrizia Pellegrino insieme al suo nuovo fidanzato Giampaolo

Patrizia Pellegrino e il suo Giampaolo si sono conosciuti a un ricevimento, lui, racconta sempre l'attrice, "fa il perito assicurativo e ha sei anni meno di me". Patrizia, che sta per debuttare a teatro con lo spettacolo "Harry ti presento... i miei" insieme a Gianfranco D'Angelo, ha finalmente ritrovato il sorriso in amore grazie al fidanzato: "Ci siamo conosciuti circa un anno fa - rivela - ed è stato subito un colpo di fulmine, anche se entrambi abbiamo preferito aspettare a ufficializzare le cose perché usciamo da due esperienze negative, anche lui è stato sposato ed è padre di due figli". La separazione dal marito per Patrizia Pellegrino è stata traumatica, uscirono delle foto che ritraevano l'ex insieme ad un'altra donna: "Dopo quelle foto - racconta la bionda dello show-biz - io mi sono chiusa in me stessa e ho pensato: 'Forse è solo un momento, non è possibile che Stefano abbia dimenticato tutti gli anni trascorsi insieme'. Le donne, del resto, hanno nel Dna il perdono. E infatti, pochi mesi dopo, lui mi ha chiesto di ricominciare e io l'ho accolto a braccia aperte perché lo amavo e non volevo mandare tutto all'aria. Dopodiché, però, le cose sono precipitate. Stefano, per motivi di lavoro, è partito per l'Argentina e lì ha conosciuto un'altra donna. Insomma, mi ha tradito di nuovo, e io ho capito che non potevo combattere con i mulini a vento. Ho capito che non gli bastavo più, ho capito che il suo amore per me era svanito. Ora ne parlo serenamente, ma mi creda, sono stati mesi duri. Sono stata anche molto male".

Grazie a Giampaolo Patrizia è uscita dalla depressione che l'ha colpita dopo la seprazione dall'ex marito

Dopo l'addio a Todino, Patrizia ha vissuto un brutto momento, è dimagrita tantissimo, passando da 58 a 50 chili: "Non me ne ero assolutamente resa conto - spiega l'attrice - ma mi stavo ammalando. Passavo da stati di piena euforia, a momenti di buio e di silenzio". Così, per guarire, la Pellegrino di è affidata a un neurologo, il dottor Rosario Sorrentino: "Che mi a subito diagnosticato un forte esaurimento nervoso associato a depressione - svela - mi sono fatta aiutare da una psicologa. Insomma, ho seguito due percorsi, costellati anche da punture e medicinali che mi aiutassero a stare su, come si dice, e piano piano ne sono uscita fuori. Quando infatti ho incontrato Giampaolo non mi ero ancora del tutto ripresa, ma lui ha fatto il resto: mi ha ridato la voglia di vivere".

Tra Patrizia e Giampaolo, un anno fa a Sorrento, è stato un colpo di fulmine

Con Todini si sono separati legalmente a maggio e ora stanno cercando di mantenere dei rapporti civili: "Certo, non avendo figli in comune - afferma l'attrice - nulla ci legherebbe, come si dice. Tuttavia, i figli che ho avuto dal mio primo marito soffrono tanto la sua mancanza, perché hanno vissuto molti anni con lui. Vorrebbero che Stefano ogni tanto li frequentasse, ma capisco che ci vuole tempo. Io non insisto, anche se nel mio cuore sto male perché so che che questa separazione, oltre a fare soffrire me, ha fatto soffrire i miei ragazzi". Ora nella sua vita c'è il nuovo fidanzato, che però vive a Napoli e, al momento, si vedono una, due volte alla settimana "soprattutto a Roma da me perché in questo periodo sono molto impegnata con le prove teatrali - spiega patrizia - e lui mi viene incontro, evitando che faccia viaggi. Se però io sono impegnata con il lavoro in qualche altra città, magari nei fine settimana, allora ci incontriamo direttamente lì. Uno dei momenti più belli è stato questa estate a Fasano, in Puglia, dove ho presentato il prestigioso premio 'Volere volare', durante il quale sono stati poremiati attori del calibro di Riccardo Scamarcio, Neri Marcorè, e poi conduttori come Barbara D'Urso e scrittori come Margaret Mazzantini. Giampaolo, che non fa parte di questo mondo, è letteralmente impazzito di gioia nel condividere con me questa esperienza, faceva foto in continuazione. Insomma, con lui ho riassaporato il piacere di fare il mio mestiere"Patrizia Pellegrino svela pure di affittare spesso la sua bellissima casa romana per i matrimoni, soprattutto in estate quando si può sfruttare il grande parco che la circonda. A proposito di nozze, pensa di sposarsi con Giampaolo? "Ci amiamo molto, ma lo escludo... Ho sofferto troppo in passato", risponde.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!