11/3/2010 | 2 MINUTI DI LETTURA

Pattinson, vittima del bullismo

Ai tempi della scuola era tormentato dai compagni, per colpa della sua voglia di fare l'attore. Robert Pattinson è stato vittima del bullismo.

La star di "Twilight" in "Remember Me", il nuovo film di cui è protagonista, recita nei panni di Tyler Hawkins, un ragazzo ribelle che vive a New York e cerca di reagire al suicidio del fratello, anche con rabbia e violenza. Per il divo è stato divertente essere tanto diverso dalla realtà, perché lui in passato è stato quello che le ha prese le botte...
Alla The Harrodian School, nella zona ovest di Londra, Rob non ha vissuto serenamente. "Sono stato picchiato da un sacco di gente quando ero più giovane - ha spiegato Pattinson a Parade - Ero un po' idiota, ho sempre pensato che gli attacchi siano stati provocati da me stesso. Hanno cominciato a farlo dopo che ho iniziato a recitare e ho creduto bene di comportarmi come un attore o meglio, come credevo dovesse comportarsi un attore. Questo ha spinto un sacco di gente a mettermi le mani addosso".

Vittima degli spacconi, anche se forse un po' troppo supponente. Ma la violenza non è mai giustificata o da giustificare.

ROBERT PATTINSON ALLA PREMIERE DI REMEMBER ME

Foto: PNP/WENN/Kikapress.com © Gossip.it
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!