7/3/2017 | 4 MINUTI DI LETTURA

Paul Baccaglini, ex Iena, legato all'ex velina Thais Souza Wiggers è il presidente del Palermo

  • Si butta nel calcio: è presidente del Palermo Paul Baccaglini
  • i commenti ironici e divertiti degli ex colleghi dello show di Davide Parenti
  • Tra i tanti tattoo anche uno nuovo, lo stemma rosanero fatto stanotte per Le Iene

Paul Baccaglini è diventato presidente del Palermo. L'ex Iena si butta nel calcio e riceve in eredità da Maurizio Zamparini una carica mica da ridere.

Paul Baccaglini, ex Iena, 33 anni, è il nuovo presidente del Palermo, Maurizio Zamparini gli ha ceduto carica e società

Ora è presidente del Palermo. Paul Baccaglini, legato dal 2010 all'ex velina Thais Wiggers, 33 anni, pade americano e madre italiana, spiazza tutti. Fa capo al fondo anglo-americano che rileva la società tra lo stupore dei siciliani tifosi della squadra e non solo.

Paul Baccaglini, nuovo presidente del Palermo, in Italia prima della finanza aveva interessi nel mondo dello spettacolo, inizialmente in radio a Rtl 102.5 poi in televisione a Italia 1 con Le Iene e Mtv con Il Testimone. "Nel frattempo coltivava l' interesse per i mercati finanziari che studiava in qualità di trader. Co fondatore di Integritas Capital, un fondo che in meno di 5 anni si è imposto come "boutique investment solution" con clienti in ogni parte del mondo", scrive nella sua nota il club.

L'imprenditore è un ex personaggio della tv super tatuato

L'ex Iena lascia di stucco anche i colleghi dello show di Davide Parenti. "E' un poliedrico che vuole cimentarsi in nuovi contesti provando a fare del suo meglio. Però intanto mi fa piacere parlarne per ricordargli che mi deve ancora 5 euro...", fa sapere Matteo Viviani.

"Ma che bello! Paul presidente del Palermo e io subito Premier, faremo faville insieme. Anzi, intanto divento segretario del Pd con i miei baffoni da Stalin... Un bocca al lupo grande così", dice Enrico Lucci, ex Iena anche lui, ora conduttore in Rai di Nemo.

Dal 2010 è legato all'ex velina Thais Wiggers

"Siamo passati dal cavallo pazzo Zamparini alla iena Baccaglini: siamo al top! Ma a questo punto lancio io un appello a tutti gli imprenditori, italiani e non, perché voglio diventare patron del Catania e sfidare il neo presidente. Non mi credete? Ma perché qualcuno fino a ieri avrebbe creduto che una ex-iena con 6mila tatuaggi potesse diventare presidente del Palermo?", sottolinea Dino Giarrusso, catanese, inviato di punta della trasmissione di Italia 1.

Paul Baccaglini fa notizia. E stanotte, sempre a proposito di Iene, proprio grazie a loro si è tatuato lo stemma del Palermo sul petto, un altro degli innumerevoli tatuaggi che ha.

Svegliato da Le Iene nel cuore della notte, si è tatuato lo stemma del Palermo sul petto

Lo racconta lui stesso alla conferenza stampa di presentazione: "Io sarò sempre una iena. Stavo dormendo e all’1.41 sento bussare e una vocina che mi dice ‘Presidente’, erano le Iene. Il loro inviato mi ha chiesto: Saresti disposto a tatuarti lo stemma del Palermo? L’ho già fatto nel mio cuore ma lo farei per davvero, Le Iene hanno portato un tatuatore e mi sono fatto tatuare il logo rosanero nel petto". Ed è solo l'inizio.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!