4/6/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Pino Insegno, 'Reazione a catena' contro Amadeus

Pino Insegno furioso per 'Reazione a catena' nelle mani di Amadeus
Non è stato contento di essere stato fatto fuori. La scelta della Rai di affidare "Reazione a catena" ad Amadeus, al timone della trasmissione dal 1° giugno scorso, ha reso furioso Pino Insegno. Il conduttore e doppiatore, incalzato, ha detto la sua a Tv Sorrisi e Canzoni. "Conosci un modo elegante per mandare a quel paese qualcuno? Non si può, dai. Ti levano una casa e tu cerchi una maniera pacata per protestare? No, non ci riesco. Non mi far parlare", ha protestato Insegno. Poi ha aggiunto: "Cosa è successo? Ditemelo voi giornalisti. Scriveteci un pezzo, analizzate voi la situazione. Dopo quattro anni al 32% di share, vengo mandato via da 'Reazione a Catena'. Perchè? Spiegamelo tu".

Entusiasta, invece, come è facile intuire, Amadeus, che torna a essere protagonista in televisione. "Sono molto carico. Torno a fare quello che sento più nelle mie corde, il quiz. Perchè io amo questo mestiere ed è sempre quello che ho voluto fare. E’ una nuova opportunità, un premio per quello che ho fatto in questi ultimi anni in cui ho dovuto rimettermi in gioco", ha sottolineato. A lui del presunto 'scippo' al collega interessa francamente poco.

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!