8/9/2015 | 4 MINUTI DI LETTURA

Platinette, operazione chirurgica per dimagrire: intervento oggi all'ospedale di Parma. Foto

  • Operazione chirurgica per perdere peso per Platinette che sogna Pechino Express
  • A La vita in diretta Mauro Coruzzi ha raccontato il perché della decisione


Platinette, ricoverata all'ospedale di Parma, dove purtroppo nessuno degli amici vip è andato a trovarla (come ha rivelato amara in un filmato sul social), oggi si sottoporrà a un'operazione chirurgica che gli permetterà di dimagrire. Mauro Coruzzi, in arte Platinette, ospite di "La vita in diretta" su Rai Uno ha spiegato i dettagli dell'intervento e il perchè della decisione presa.

Mauro Coruzzi, in arte Platinette, ricoverato in ospedale per un'operazione chirurgica per perdere peso, ironizza sulla cena servita...

Platinette ha raccontato che tramite l'operazione chirurgica gli sarà introdotto nello stomaco un palloncino gastrico che servirà a ridurre il senso di fame: dovrà tenerlo per sei mesi. In caso avesse problemi, però, Mauro potrà toglierlo pure prima. Lo fa per poter raggiungere un sogno a cui altrimenti dovrebbe rinunciare.
"Non c'è nulla di drammatico. Lo faccio perché ho un obiettivo da raggiungere che con questa forma fisica non potrei fare", ha spiegato Platinette in collegamento dall'ospedale durante la trasmissione condotta da Cristina Parodi e Marco Liorni. Pare che voglia assolutamente partecipare alla prossima edizione di Pechino Express, la numero cinque. Lo stesso Liorni ha raccontato di una fortissima motivazione per un "obiettivo professionale importante".
L'operazione chirurgica per l'introduzione del palloncino gastrico è in day hospital. Coruzzi già una settimana fa ai suoi fan aveva dato qualche indizio su ciò che intendeva fare, quando suo suo canale su YouTube aveva postato un video in cui spiegava il funzionamento del palloncino sulle note di un brano di Mina, "Il palloncino".

Mauro accanto al dottore che eseguirà l'intervento

"Se avrò problemi potrò toglierlo prima, altrimenti lo toglierò comunque tra sei mesi. Una soluzione per chi, come me, non ha grande forza di volontà. Non è un passaggio da monarchia alla repubblica, ma una soluzione per chi come me ha poca forza di volontà per perdere un po' peso e che mi permetterà di provare meno fame", ha sottolineato.
Sandro Mayer a "La vita in diretta" ha però raccontato come dieci anni fa Platinette rinunciò a un intervento simile scappando letteralmente dall'Ospedale di Modena. In realtà all'epoca aveva programmato un by-pass gastrico. "Era una scelta durissima: quel tipo di intervento fu poi abolito dalla FDA americana. Questo invece è un intervento molto meno complicato ed è reversibile", ha chiarito Platinette. E ha aggiunto: "Non sono per niente agitato. Non sono qui per fare un cambio di sesso, ma per una cosa semplice, che si fa la mattina e si va via la sera. Non voglio diventare magro, non ho la fissa del peso forma. Sono e resto ingordo in tutto, nella vita, nell'amore...".
Sarà poi seguito da una nutrizionista, anche se la dieta che già gli propinano in ospedale non rende Platinette estremamente felice, ma per fortuna ironizza... L'intervento sarà seguito oggi in diretta dal programma di Rai Uno che si collegherà ancora una volta con l'ospedale di Parma.

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!