20/11/2002 | 1 MINUTO DI LETTURA

Puff Daddy, il portafortuna di Mariah Carey

Come cambiano in fretta le cose, nel mondo dello spettacolo! Mariah Carey ne è un esempio: all'incirca due anni fa era la reginetta del pop, si preparava a lanciare un film velatamente autobiografico, e anche la sua vita sentimentale andava benissimo: la sua relazione con Luis Miguel sembrava proprio una favola. Ma nel giro di 24 mesi il film è stato un fiasco, la sua casa discografica l'ha licenziata, e lei ha passato lunghi periodi in diverse cliniche per riprendersi dagli abbandoni di Luis Miguel prima e di Eminem poi. Ora Mariah è tornata, con un nuovo album: "Charmbracelet", cioè "braccialetto portafortuna". Ma un braccialetto potrebbe non bastare, infatti Mariah, intervenuta a un party qualche sera fa, non si è staccata un attimo da Puff Daddy, mettendolo spesso in imbarazzo. I pettegoli gridano a un colpo di fulmine, l'ufficio stampa di Mariah ammette solo un'amicizia. Di vero, c'è che Puff Daddy è un produttore molto apprezzato, e che sotto la sua ala protettrice, la carriera dell'oscura signorina Jennifer Lopez ha preso il volo. E Mariah proprio questo si aspetta da Puff Daddy: che faccia di lei una donna e un'artista tutta nuova. Solo questo? Mah! Se non si è spaventata con Eminem…
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!