3/12/2018 | 3 MINUTI DI LETTURA

Raffaella Carrà in tv, a 'Che tempo che fa’ da Fabio Fazio: 'Avere un figlio gay è naturale. Voglio convincere le famiglie, questo problema non è risolto’

  • Avere un figlio gay è naturale, Raffaella Carrà in tv lancia il suo messaggio alle famiglie
  • Poi fa un appello commovente, un messaggio contro la violenza sulle donne

Raffaella Carrà in tv, ospite di “Che tempo che fa” da Fabio Fazio, ripercorre i tanti momenti della sua infinita carriera nel mondo dello spettacolo e parla del suo disco, “Ogni volta che è Natale”, in cui  c’è un brano inedito, “Chi l’ha detto”, in cui la showgirl parla delle coppie dello stesso sesso. “L’ho fatto per convincere le famiglie che avere un figlio gay è naturale, sottolinea.

Raffaella Carrà in tv a 'Che tempo che fa': 'Avere un figlio gay è naturale'

Avere un figlio gay è naturale. Raffaella Carrà lancia il suo messaggio forte e chiaro. In tv spiega: “Nella mia canzone canto anche di famiglie gay. L'ho voluto fare in modo delicato, per convincere le famiglie che avere un figlio gay è naturale. Al firmacopie a Milano c'è stato chi mi ha detto: ‘Spero che questo disco convinca i genitori del mio compagno’. Significa che questo problema non è ancora risolto”.

La showgirl lancia il suo messaggio alle famiglie

Intramontabile, brava, professionale, vulcanica ed esplosiva, Raffaella Carrà, 75 anni, vuole dare la spinta al cambiamento anche con una semplice canzone, regalando il suo contributo in un mondo in cui si parla troppo spesso di ‘diversità’. “Avere in figlio gay è naturale, afferma con convinzione, sperando che le sue parole servano a chi ascolta da casa.

La 75enne poi fa un appello contro la violenza sulle donne

La bionda poi vuole fare anche un appello in tv contro la violenza sulle donne. “Vorrei fare un piccolo discorso, un regalo di Natale per tutti che è un messaggio importante. Mi piacerebbe per l’anno nuovo che sparisse un verbo dal vocabolario, che lo si gettasse nel cestino e sto parlando del verbo litigare. Purtroppo dalle parole si passa spesso alla violenza fisica.  Dovete stare calmi, buoni, vuoi uomini perché da un litigio è un attimo passare alla violenza. Noi donne abbiamo unghie che possono ferire più di un coltello, ma voi prendere un coltello lo fate in un secondo. Vorrei che non si arrivasse mai alla lite. Noi donne invece siamo molto pazienti e poi esplodiamo. Contiamo fino a 10 prima di arrivare a lanciare parole che fanno più male delle armi. E poi, non andate mai all’ultimo appuntamento, neanche accompagnate, vi prego”, dice. Il pubblico applaude. Raffaella Carrà si prende il calore della gente grazie anche al messaggio commovente.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!