19/4/2021 | 2 MINUTI DI LETTURA

La Regina Elisabetta rinuncia a festeggiare il compleanno in pompa magna dopo l’addio al marito

  • Niente cannoni a salve neanche quest’anno a causa della morte di Filippo
  • Già nel 2020 la tradizione era stata messa in pausa a causa del Covid

La Regina Elisabetta non festeggerà in pompa magna neanche il 95esimo compleanno. La monarca spegnerà le candeline il prossimo 21 aprile, ma per il secondo anno consecutivo i cannoni non spareranno a salve. La tradizione era stata messa in pausa già nel 2020 a causa della pandemia da Covid. Quest’anno invece la rinuncia è dovuta al lutto per la morte del Principe Filippo.

Anche quest'anno la Regina Elisabetta, 94 anni, non festeggerà in pompa magna il compleanno
Anche quest'anno la Regina Elisabetta, 94 anni, non festeggerà in pompa magna il compleanno

Dopo il funerale dello scorso sabato Elisabetta si trova sempre al Castello di Windsor: è qui che ormai vive la maggior parte dell’anno. Buckingham Palace, la sede ufficiale della corona, è considerato uno dei palazzi più brutti a disposizione della sovrana e a quanto pare nessuno della famiglia ci ha mai vissuto particolarmente volentieri. A Windsor, dove ‘Lilibet’ si trova più a suo agio nonostante il continuo via vai di arei per via del vicino aeroporto di Heathrow (che in questo periodo è però ovviamente meno trafficato del solito) sarà organizzato un pranzo privato con i parenti più stretti.

Già prima della morte del marito, Elisabetta aveva deciso che quest’anno il suo genetliaco non sarebbe stato segnato da festeggiamenti particolarmente fastosi. Avrebbe voluto concentrare energie e attenzioni su quello che sarebbe stato, il prossimo 10 giugno, il compleanno di Filippo. Se non fosse morto avrebbe compiuto 100 anni.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!