1/3/2020 | 2 MINUTI DI LETTURA

Rita Rusic dopo l’arresto dell’ex marito Vittorio Cecchi Gori: 'Se lo portano in carcere, per lui sarà la morte’

  • L’ex gieffina vip lo ha detto ai microfoni di ‘Domenica Live’
  • L’ex produttore deve scontare 8 anni di reclusione per bancarotta

Rita Rusic è preoccupatissima per l’ex marito Vittorio Cecchi Gori. L’ex gieffina vip teme che se dopo l’ordine di carcerazione l’ex produttore verrà portato effettivamente in prigione, data la sua delicata condizione di salute il carcere rappresenterà per lui la morte. “Vittorio è ricoverato al policlinico Gemelli di Roma per un malore. Se dovessero portarlo in carcere la sua salute verrà compromessa perché non è autosufficiente, per lui sarà la morte, ha detto la 59enne ai microfoni di ‘Domenica Live’.

Vittorio Cecchi Gori, 77 anni, con l'ex moglie Rita Rusic, 59
Vittorio Cecchi Gori, 77 anni, con l'ex moglie Rita Rusic, 59

Ma come mai Cecchi Gori, che insieme alla Rusic ha avuto due figli, Mario e Vittoria, deve andare in galera? E’ stato appena condannato a 8 anni di reclusione per bancarotta. Al momento però si trova in ospedale proprio a causa delle sue precarie condizioni di salute, ma quando verrà scarcerato il 77enne dovrebbe finire proprio in cella a Roma.

L’agenzia Ansa ha fatto sapere: “I carabinieri hanno notificato ieri pomeriggio all’ospedale, dove era ricoverato, a Vittorio Cecchi Gori l’ordine di carcerazione. Secondo quanto si è appreso, è attualmente piantonato dalla polizia penitenziaria e, al termine della degenza, è previsto il suo trasferimento nel carcere romano di Rebbibia”.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!