28/5/2014 | 2 MINUTI DI LETTURA

Robert De Niro, un documentario sul padre gay

Robert De Niro avrebbe voluto parlare di più con il suo defunto padre riguardo alla sua sessualità: Robert De Niro Senior, famoso pittore figurativo, si è separato dalla madre dell'attore, Virginia Admiral, poco dopo la sua nascita nel 1943 per vivere liberamente il suo essere omosessuale. La star di Hollywood ora rimpiange di non essere riuscito a confrontarsi apertamente con il genitore rispetto al fatto che fosse gay.

"Per me - ha dichiarato De Niro a OUT Magazine - lui è sempre stato un grande artista. Sì, probabilmente era in conflitto con il suo essere gay, essendo di quella generazione e venendo da una piccola cittadina, Siracusa, nello Stato di New York. Io non ne sapevo molto. Vorrei che ne avessimo parlato di più. Mia madre non voleva affrontare questo tipo di argomento in generale e a una certa età io non ero interessato". Robert, 70 anni, ha diretto un documentario su suo padre, scomparso nel 1993, per l'HBO, intitolato "Remembering the Artist: Robert De Niro Sr.", e rivela che nonostante non avessero il tipico rapporto padre e figlio sono sempre stati molto vicini. "Non eravamo quelli che giocano insieme a baseball, come si può supporre - ha raccontato l'attore - ma eravamo legati. Non lo vedevo spesso, perché con mia madre erano divorziati. Come ho detto nel documentario, io ho badato a lui in un certo modo. Era assente, ma era molto affettuoso. Mi adorava.... come io adoro i miei figli". De Niro ha poi spiegato cosa l'ha spinto a realizzare un docu-film sul padre: "Ho sentito che avevo la responsabilità di farlo. All'inizio era semplicemente un documentario su di lui... Non era destinato alla HBO, era solo una cosa che volevo fare...".
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!