10/6/2019 | 3 MINUTI DI LETTURA

Beppe Convertini conduce 'La Vita in Diretta Estate'. Rocco Casalino smentisce di averlo raccomandato: 'Non ho mai interferito con la carriera di qualcuno, se dovessero continuare queste illazioni, ricorrerò alle vie legali'

  • Rocco Casalino risponde a chi lo accusa di aver raccomandato Beppe Convertini
  • L'attore dal 17 giugno sarà su Raiuno come conduttore de 'La Vita in Diretta Estate'

Beppe Convertini, 47 anni, è il nuovo conduttore de "La Vita in Diretta Estate", in onda su Raiuno a partire da lunedì 17 giugno. L'attore affiancherà Lisa Marzoli e il suo nome nei giorni scorsi ha creato qualche polemica. Dagospia ha insinuato che dietro la scelta di Beppe  ci sarebbe Rocco Casalino, portavoce del Presidente del consiglio Giuseppe Conte. Lo stesso Casilino ha però categoricamente smentito di aver raccomandato Convertini e lo ha fatto con una lettera indirizzata proprio al sito di Roberto D'Agostino.

Beppe Convertini condurrà 'La Vita in Diretta Estate'

Condurrà "La Vita in Diretta Estate" Beppe Convertini ma non è stato affatto raccomandato, questo afferma Rocco Casalino: "In merito alle 'illazioni' secondo cui ci sarebbe il mio intervento dietro la nomina del signor Beppe Convertini alla guida di 'La vita in diretta - Estate', mi preme ricordare che il sottoscritto è il portavoce del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e che non si occupa di vicende relative alla Rai, né tantomeno di nomine", ha scritto il portavoce del Presidente del Consiglio. 

Qualcuno ha insinuato che dietro alla scelta di Convertini ci sia Rocco Casalino ma quest'ultimo ha smentito 
Beppe su Raiuno affiancherà Lisa Marzoli

"Alla luce dei miei trascorsi, conosco molta gente che lavora in tv ma non mi sono mai permesso di interferire con la carriera di qualcuno", ha aggiunto Rocco Casalino: “L’associazione fatta dalla vostra redazione pertanto è priva di fondamento e fortemente pretestuosa nonché diffamatoria - ha proseguito l'ex volto del "Grande Fratello" - Per indole personale non sono incline a sporgere denunce ma, se dovessero continuare simili illazioni, mi troverò costretto a ricorrere alle vie legali per difendere l’onorabilità della mia persona e dell’incarico che ho l’onore di  ricoprire"




 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!