13/2/2015 | 5 MINUTI DI LETTURA

Sanremo 2015: la comicità di Luca e Paolo, il look delle vallette e tanto altro per ascolti ancora 'boom'

  • A Sanremo 2015 ascolti boom con la comicità di Luca e Paolo
  • La serata dedicata alle cover la vince Nek. Tatangelo simil Belen

Non ha controprogrammazione, è chiaro, ma Sanremo 2015 continua a sbancare inanellando un successo dietro l'altro. La terza serata, quella dedicata alle cover, mette a segno un nuovo boom di ascolti ottenendo in media 10 milioni 586 mila spettatori pari al 49.50% di share.

Due degli abiti indossati da Rocìo Munoz Morales durante la terza serata di Sanremo 2015

Il boom di ascolti è dovuto sicuramente alla ricetta finora vincente scelta da Carlo Conti, che ha voluto andare sul classico, senza strafare, ma con decisioni ponderate e che si stanno rivelando azzeccate. 
E' stato Nek a trionfare nella serata di Sanremo 2015 dedicata alle cover con il brano "Se Telefonando", cantato da Mina nel 1966. Al vincitore è andato un trofeo e il garofano 'cover' creato appositamente dai floricultori sanremesi per l'occasione.
Sul palco dell'Ariston tutti gli artisti si sono esibiti cantando grandi successi del passato, forse anche questo ha contribuito al boom di ascolti. Come anche la comicità irriverente di Luca e Paolo (Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu), andati in scena con gag irresistibili. 

Look leggermente sottotono quello di Emma
Anche Arisa non ha brillato con le sue mise
Per Anna Tatangelo un vestito simil Belen Rodriguez

Luca e Paolo, apprezzatissimi anche sul web per la loro comicità al Festival, hanno cantanto un brano parodia sulla moda di ricordare gli scomparsi eccellenti in tv, da Lucio Dalla a Pino Daniele. Poi sono arrivati le battute a raffica sull'attuale premier Matteo Renzi, come pure sui matrimonio gay. 

Magnifica e chic Vittoria Puccini all'Ariston per presentare la fiction 'L'Oriana'
Sensuale Anna Tatangelo, molto glamour Vittoria Puccini
Look 'spaziale' per Nina Zilli

La comicità di Luca e Paolo è stata protagonista a Sanremo 2015, ma alla kermesse c'è stato tanto altro. I look delle vallette l'hanno fatta da padrone. Piuttosto sotto tono Arisa, infortunata e 'simpaticamente' confusa dall'analgesico (chiamato 'anestetico' dalla cantante), ed Emma. Splendida ancora una volta Rocìo Munoz Morales, per la seconda volta in Roberto Cavalli Atelier.
All'Ariston sono sbarcati anche gli Spandau Ballet che hanno cantato sulle note dei loro pezzi piu' famosi e ha sceso la scalinata una meravigliosa Vittoria Puccini, arrivata per presentare la fiction "L'Oriana", in cui recita nei panni di Oriana Fallaci.

Al Festival grandi risate grazie a Luca e Paolo e alle loro gag
Il vincitore della serata cover è stato Nek

Tra le varie interpreti a spiccare, sicuramente Anna Tatangelo, che ha cantanto "Dio come ti amo" di Domenico Modugno, raggiungendo uno dei picchi di share della serata. Forse, oltre alla voce, sarà stato il suo outfit ad attirare: abito scollato e con spacco vertiginoso, che ha ricordato tanto Belen Rodriguez. Anche Nina Zilli ha messo a segno punti, ma in negativo stavolta, con una mise spaziale con tanto di mantello alla Goldrake, del resto è Carnevale...

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!