12/09/2002 | 2 MINUTI DI LETTURA

Saranno Famosi contro Operazione Trionfo

Dopo lo strepitoso successo ottenuto lo scorso anno, sabato alle ore 14 su Canale 5 partirà la nuova edizione di "Saranno Famosi" ed è già polemica. "Nessuna similitudine tra "Saranno Famosi" e "Operazione Trionfo". La prima è una vera e propria scuola, il secondo semplicemente una trasmissione tv".
A parlare è Maria De Filippi, che rifuita l'etichetta di programmi gemelli impostagli più volte dalla stampa nelle ultime settimane. "Non vedo punti di contatto. - spiega la bionda moglie di Maurizio Costanzo - In "Operazione Trionfo", che si basa sui rapporti tra le persone, i ragazzi cantano solamente, sono chiusi in accademia e non hanno contatti con l'esterno. Inoltre, non credo che in poche settimane ci possa essere un vero inserimento, come, invece avviene in "Saranno Famosi", che è una scuola vera". L'accanita presentatrice non si ferma qui ed entra in polemica anche con Pippo Baudo che, in occasione della presentazione del suo "Destinazione Sanremo", ha definito i format scelti da Mediaset "programmi da sartine": "Mi auguro che Baudo non faccia di Sanremo il Festival della canzone Rai. Spero che il fatto che Dennis venga da "Saranno Famosi" non lo penalizzi in una sua eventuale partecipazione al Festival. Per quale motivo non può andarci se è bravo e vende i dischi? Solo perché non partecipa a "Destinazione Sanremo"? Mi risulta addiruttura che a Dennis è stato chiesto di essere ospite fisso in un programma per cantanti della Rai, ma se per andare a Sanremo deve fare ciò è davvero imbarazzante!"

Dichiarazioni di fuoco che, sicuramente, non tarderanno a sollevare un vespaio.
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!