30/03/2006 | 2 MINUTI DI LETTURA

Serena, ‘Grandi’ si diventa

Un passato da diva sexy alle spalle, un futuro da scrittrice con il pallino delle fiction.
Serena Grandi, all’anagrafe Serena Faggioli, a 47 anni s’inventa romanziera e presenta il suo primo libro, “L’Amante Federale”, edito da Pironti, una storia ambientata all’epoca fascista.
Emilia, giovane prostituta romagnola, vuole emanciparsi e si mette in viaggio verso una grande città. Durante il percorso incontra uomini con cui intreccia calde relazioni. Tra questi ci sono anche un prete e un gerarca del regime.

A Roma Serena ha incontrato gli amici per parlare del suo romanzo, da cui spera di trarre il soggetto per una fiction televisiva.
Tra i presenti il regista che l’ha resa famosa Tinto Brass, dirigendola in “Miranda”, lo scrittore Andrea Pinketts, la comica Cinzia Leone e l’attore Luca Barbareschi.

“Ora sto lavorando al mio secondo libro – ha detto Serena Grandi, apparsa in gran forma con un taglio di capelli corto e sbarazzino - un romanzo a tinte forti con protagonista ancora una volta una donna, o meglio una bambina che poi seguo nel suo processo di crescita”.

SERENA GRANDE PRESENTA'L'AMANTE FEDERALE'

© 2006 GossipNews - Foto: M. Bruni
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!