12/11/2001 | 1 MINUTO DI LETTURA

Sharon Stone è salva solo grazie al suo compagno

La vita di Sharon Stone è stata appesa ad un filo e, si è salvata solo per la testardaggine del compagno, Phil Bronstein. Il giornalista, di fronte ad un tremendo mal di testa accusato da Sharon, ha insistito per portarla subito al Pronto Soccorso. A nulla sono valse le rimostranze dell'attrice, che non voleva lasciare il bimbo di 16 mesi Roan ed e' stata letteralmente costretta da Phil a farsi visitare urgentemente. Solo grazie alla tempestività dell'intervento Sharon è salva. Infatti il tipo di emorragia celebrale subita sarebbe stata letale in poche ore. Fuori pericolo, anche se non sono scongiurate possibili ricadute, la Stone si è illuminata alla vista di Phil con in braccio Roan ed ha dichiarato "questa è la mia miglior medicina"!
Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!