27/2/2018 | 4 MINUTI DI LETTURA

Silvia Provvedi e il sesso con Fabrizio Corona: 'Dopo il carcere è stato come la prima volta. Le nozze? Per ora sistemiamo casa, magari la allarghiamo. La famiglia, vi starete chiedendo? Vedremo’

  • Come la prima volta, parla del sesso con Fabrizio Corona dopo il carcere Silvia Provvedi
  • ‘Da dove ricomincia? Da alcune privazioni, da altre soddisfazioni. Niente interviste e...'

Silvia Provvedi parla di Fabrizio Corona e del sesso con il fidanzato dopo il carcere. “E’ stato come la prima volta”, confessa la gemella mora 24enne di Le Donatella in esclusiva sulle pagine di Chi, domani, mercoledì 28 febbraio, in edicola.

Fabrizio Corona paparazzato a Milano nuovamente libero con la fidanzata Silvia Provvedi

“Non chiedetevi se abbiamo fatto l'amore perché è stato come la prima volta, dice Silvia Provvedi parlando del sesso con Fabrizio Corona dopo il carcere. L’ex re dei paparazzi è uscito da San Vittore lo scorso 21 febbraio dopo ben 16 mesi di detenzione: gli è stato concesso l’affidamento in una comunità terapeutica di Limbiate, nel Milanese, dove sarà sottoposto a terapie  per la disintossicazione psicologica dalla cocaina.

La 24enne ha raccontato al settimanale le sue sensazioni con il 43enne di nuovo accanto
VIDEO

Il sesso con Fabrizio Corona dopo il carcere è stato “come la prima volta, Silvia Provvedi torna a sorridere e a fare progetti di vita insieme al 43enne. “Le nozze? Per ora sistemiamo casa, magari la allarghiamo. La famiglia, vi starete chiedendo? Vedremo”, spiega al settimanale.

VIDEO

"Questa volta, quando Fabrizio è stato scarcerato, eravamo io, mia sorella Giulia, i fotografi e un suo amico. E gli altri amici? Tutti primi al traguardo del suo cuore, ma soltanto a parole”, fa sapere la mora dura. Poi continua: "Da dove ricomincia Fabrizio? Da alcune privazioni, da altre soddisfazioni. Niente interviste, niente social, niente mondanità, niente ristoranti. Per lui si sono spalancate le porte di un centro di recupero: la comunità Alba di Bacco. All'interno dell'istituto, dove trascorrerà parte della sua giornata, potrà dedicare tre ore alla sua attività professionale, cioè potrà lavorare. Invece due volte alla settimana farà visita allo Smi, l'istituto che cura chi soffre di dipendenze”. Vuole un nuovo quotidiano insieme a lui. Stavolta spera vada tutto bene.

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!