26/8/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

Sinisa Mihajlovic torna sulla panchina del Bologna nonostante le leucemia. Le figlie dell'allenatore fanno il tifo per lui: 'Sei più di un guerriero, sei più di un combattente, sei più di un leone, tu sei più di ogni cosa'

  • L'allenatore, cappellino in testa e cerotto sul collo, appare visibilmente dimagrito
  • I tifosi esultano nel vederlo in campo durante la prima di campionato

Sinisa Mihajlovic, 50 anni, si è seduto sulla panchina del Bologna durante la prima partita del campionato di Serie A contro il Verona. L'allenatore rossoblu per la gioia dei tifosi è tornato in campo dopo aver annunciato di essere malato di leucemia.

Sinisa Mihajlovic in campo durante la prima partita di campionato e le parole della figlia Virginia 

Sinisa si sta sottoponendo alle cure da poco più di un mese: cappellino in testa, un vistoso cerotto sul collo, visibilmente dimagrito, è voluto però tornare a lavoro e la sua presenza in campo ha reso felici tifosi e non solo. Tanti i messaggi d'affetto per Mihajlovic, in particolare, sui social, non sono passati inosservati quelli delle figlie Virginia e Viktorija.

Il post di Viktorija

Le due ragazze hanno entrambe postato su Instgram una foto del papà scattata durante la partita del Bologna contro il Verona: "Dirti che ti amo è troppo poco. La tua forza, la tua grinta ed il tuo coraggio, nonostante io sia tua figlia, mi rendono ancora oggi la ragazza più orgogliosa di questo mondo. Sei più di un guerriero, sei più di un combattente, sei più di un leone, tu sei 'più di ogni cosa'. Quante altre cose ancora vorrei dirti, ma le parole giuste per descriverti, nessuno le ha ancora mai inventate", il post di Virginia. Viktorija invece ha scritto: "Ma come si fa. La grande bellezza". 

 

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!