18/3/2020 | 6 MINUTI DI LETTURA

Soleil Sorgé bloccata a Santo Domingo con Marco Ferrero, Iconize: 'Anche noi qui siamo in quarantena, l’ambasciata organizzerà voli per il rientro’. Poi mostra la sua nuova proprietà a Punta Cana

  • Era ‘fuggita’ dall’Italia scatenando polemiche con affermazioni choc sul Coronavirus e ora…
  • Il padre sta costruendo una villa sul posto, la 25enne la fa vedere ai fan, uscendo indisturbata

Soleil Sorgé è bloccata a Santo Domingo. E' in quarantena con l'amico Marco Ferrero, detto Iconize. Potrà tornare in Italia solo grazie all'intervento dell'ambasciata che in piena emergenza Coronavirus, sta organizzando il rientro dei connazionali all'estero.

Soleil Sorgé bloccata a Santo Domingo con Marco Ferrero, Iconize
Soleil Sorgé bloccata a Santo Domingo con Marco Ferrero, Iconize

Soleil era ‘fuggita’ dall’Italia in piena emergenza Coronavirus. Era volata a Santo Domingo con l’amico. La ex corteggiatrice di Uomini e Donne aveva lasciato tutti a bocca aperta con affermazioni choc sul Coronavirus. “Troppo allarmismo! Mica è la peste”, aveva detto senza pensarci su troppo, sottolieando pure come il Covid-19 colpisse solo gli anziani, nonostante non sia così. Ora, come fa sapere ai follower, è bloccata a Punta Cana in quarantena, un isolamento evidentemente molto meno restrittivo di quello che c’è in Italia: la bionda 25enne uscendo a fare una passeggiata mostra la sua nuova proprietà, la villa che il papà sta costruendo. Tornerà a casa con dei voli organizzati dall’ambasciata, così fa sapere.

VIDEO

L’emergenza Coronavirus ha imposto il blocco dei voli in tutto il mondo. Soleil Sorgè racconta la sua situazione. “Anche noi qui siamo in quarantena. Stiamo nel nostro appartamento e ogni tanto quando non c'è nessuno cerchiamo di scendere in piscina a prendere un po' di sole. Ma anche qui la situazione non è molto diversa dall'Italia. Ci sono meno casi, fortunatamente, ma tutto il mondo è uguale in questo momento. Purtroppo ieri sera dovevamo ripartire ma ci hanno cancellato il volo”, rivela. Con lei c’è anche Ferrero.

In quarantena, riuscirà a tornare in Italia solo grazie all'ambasciata

“Abbiamo contattato l'ambasciata italiana che sta organizzando per tutti gli italiani rimasti bloccati e in qualche modo ci faranno tornare. Organizzeranno dei voli di rientro per farci tornare a casa. Comunque siamo positivi, ci teniamo compagnia e cerchiamo di passare il tempo”, aggiunge ancora l’ex fidanzata di Jeremias Rodriguez.

La 25enne esce a fare una passeggiata e mostra la sua proprietà a Punta Cana

Poi, allegramente, si fa vedere a passeggio e sottolinea: “Nel frattempo sono venuta a fare una gita nella mia nuova proprietà, la casa che sta costruendo mio padre a Punta Cana”. Soleil saluta il papà e entra nella sua villa. Al momento c’è solo lo scheletro della casa, l’ex naufraga dell’Isola dei Famosi descrive minuziosamente gli interni e la disposizione delle camere.

Soleil è piena di entusiasmo. Non sembrerebbe essere preoccupata più di tanto per la situazione complicata, Il suo è un auto isolamento dorato, con l’amico accanto. Un ‘esilio’ inizialmente volontario di cui è stata responsabile e che ora si risolverà solo grazie all’ambasciata italiana, che, con grande fatica, sta organizzando i voli di rientro per gli italiani bloccati all’estero durante una crisi mondiale.

Come sapete, le nuove regole stabilite dal governo italiano sono stringenti ma assolutamente necessarie. Noi tutti, ma proprio tutti, in qualsiasi regione d’Italia ci troviamo, siamo chiamati a seguirle anche per evitare di incorrere in dure sanzioni (incluso il carcere). E’ quindi assolutamente necessario rimanere in casa. Le uniche eccezioni sono dettate da esigenze di salute (visite mediche non rimandabili, incidenti). E’ poi possibile uscire sporadicamente (meglio se lo fa un solo membro della famiglia una volta a settimana) per andare a fare la spesa nei supermercati, che ricordiamo rimarranno sempre aperti. Non ci sarà mai carenza di cibo (le industrie che producono alimentari stanno lavorando normalmente) quindi è inutile farsi prendere dal panico e comprare più del necessario (sebbene fare una spesa che duri almeno una settimana è più che consigliato per limitare le volte in cui sarà necessario uscire nuovamente per rifornirsi).

Le regole che dobbiamo tutti assolutamente seguire per arginare il contagio del Coronavirus in tutta Italia

E’ anche importantissimo che durante gli spostamenti necessari si prendano precauzioni straordinarie, come quelle di rimanere almeno a due metri di distanza da chiunque altro si incontri, di non dare la mano, non baciarsi e non abbracciarsi. Bisogna poi lavarsi spesso le mani e non toccarsi mai alcuna parte del viso con esse. Se si dovessero avere anche lievi sintomi simil-influenzali (come la tosse) non bisogna uscire di casa né recarsi al pronto soccorso o dal proprio medico, ma chiamare i numeri messi a disposizione da tutte le regioni (qui l’elenco completo).

 

Le news, le foto e i video di Gossip.it GRATIS sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone/iPad: scarica ora l'app!